menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Bakery ha un grande cuore e la spunta nel finale: Roseto battuto, seconda vittoria consecutiva

La squadra di Coppeta paga all’inizio l’atletismo degli avversari. Nel terzo parziale arriva la reazione d’orgoglio dei biancorossi che hanno ragione nel tiratissimo finale 93-91

TERZO QUARTO

Si riparte dal gioco in post di Crosariol, ma Person firma un canestro d’autore dalla media. Castelli è una certezza ai liberi (48-60). Crosariol stoppa Sherrod e Piacenza prende coraggio, anche perché il centrone biancorosso distribuisce due cioccolatini che i compagni non concretizzano. Nikolic fa vedere che non è da meno in corsa e segna in contropiede. Pederzini in tap in corregge Castelli (50-64). Anche Roseto si vede fischiare un antisportivo su Voskuil, e Crosariol segna allo scadere (54-64). Gli ospiti lasciano lì qualche punticino sotto le plance, D’Arcangeli chiama time out a 5’ dal termine. Voskuil si libera della marcatura e segna da 3 cadendo all’indietro, ma Eboua torna a farsi sentire. Pederzini e una tripla di Green infiammano il PalaBakery (63-66). Green ne mette un’altra dopo un palleggio ubriacante ed è parità a 3’ dalla fine. Crosariol cancella Eboua con una stoppata, mentre Pederzini va ai box per un problema a un dito. Voskuil segna senza ritmo con la mano in faccia da lontano per il sorpasso (69-66). Roseto è confusa e manca delle conclusioni facili, o si affida a improbabili tiri dalla lunga distanza. Piacenza non riesce ad allungare in un momento favorevole sul piano dell’entusiasmo: Voskuil aggiunge un punticino (70-66), Akele segna da 3 metri in allungo a 4 secondi dalla fine del terzo quarto: 70-68.

QUARTO QUARTO

Dopo due minuti di stallo, Bayehe s’iscrive a referto raccogliendo una palla sotto il ferro. Cassar gli risponde nella metà campo opposta. Bushati sbaglia due liberi. Roseto corre in contropiede, Guerra sembra dare una stoppata onesta a Bayehe, ma per gli arbitri è fallo: il PalaBakery la pensa come Coppeta, che però si prende un tecnico. Il lungo rosetano non ne infila solo uno, ma Pierich sul rimbalzo vagante punisce da 3 punti. Momento choc per Piacenza: Guerra perde la palla a metà campo e Rodriguez piazza un’altra bomba: 73 a 78. Coppeta è costretto a fermare la partita. La Bakery, al rientro, non molla: gioco a due Green-Crosariol e schiacciata del centro. Pastore manca una tripla con spazio, Bushati e Voskuil no: 78-81. Uno splendido gioco a due Green-Crosariol vede il secondo segnare al volo (80-81). Bayehe lascia lì altri due liberi e Pastore firma il sorpasso (82-81). Anche a Bushati trema la mano in lunetta (82 pari), mentre Crosariol è dominante in post (84-82) e contiene Sherrod, pizzicato con un passo di troppo dagli arbitri. Un punto arriva da Castelli. Crosariol stoppa Akele, ma l’azione successiva il lungo rosetano si rifà (85-84). Piacenza manca il colpo del ko, Rodriguez s’invola in contropiede e subisce fallo: 85-86. Perego non trema: riceve un missile da Crosariol e riporta avanti Piacenza a 30 secondi dalla fine dai 6 metri: 87-86.

Person manca la penetrazione, il tap in dei lunghi rosetani non entra: Piacenza recupera il rimbalzo e Voskuil subisce fallo. In lunetta, la guardia biancorossa non sbaglia: 88-86 a 19 secondi. La Bakery è perfetta in difesa e costringe i rosetani a commettere infrazione di campo. Il play Green in lunetta porta il punteggio sul 91-86. A 9 secondi Nikolic dalla linea della carità fa 0 su 2, ma Sherrod sistema le cose a rimbalzo (91-88). Perego fa 2 su 2 e la tripla di Person allo scadere non serve: 93 a 91 e grande festa in casa biancorossa per la seconda vittoria del campionato. Una vittoria di lotta e di cuore.

BAKERY PIACENZA-ROSETO SHARKS 93-91

(21-26, 44-58; 70-68)

BAKERY PIACENZA: Castelli 14, Green 14, Perego 6, Cassar 5, Guerra 2, Pederzini 11, Crosariol 18, Pastore 4, Voskuil 19, Bracchi n.e., Buffo n.e. All. Coppeta

ROSETO SHARKS: Person 12, Rodriguez 11, Ianelli n.e., Penè n.e., Nikolic 4, Eboua 8, Bayehe 3, Sherrod 11, Akele 22, Panopio n.e., Pierich 8, Bushati 12. All. D’Arcangeli

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento