Questo sito contribuisce all'audience di

La Bakery ha un grande cuore e la spunta nel finale: Roseto battuto, seconda vittoria consecutiva

La squadra di Coppeta paga all’inizio l’atletismo degli avversari. Nel terzo parziale arriva la reazione d’orgoglio dei biancorossi che hanno ragione nel tiratissimo finale 93-91

TERZO QUARTO

Si riparte dal gioco in post di Crosariol, ma Person firma un canestro d’autore dalla media. Castelli è una certezza ai liberi (48-60). Crosariol stoppa Sherrod e Piacenza prende coraggio, anche perché il centrone biancorosso distribuisce due cioccolatini che i compagni non concretizzano. Nikolic fa vedere che non è da meno in corsa e segna in contropiede. Pederzini in tap in corregge Castelli (50-64). Anche Roseto si vede fischiare un antisportivo su Voskuil, e Crosariol segna allo scadere (54-64). Gli ospiti lasciano lì qualche punticino sotto le plance, D’Arcangeli chiama time out a 5’ dal termine. Voskuil si libera della marcatura e segna da 3 cadendo all’indietro, ma Eboua torna a farsi sentire. Pederzini e una tripla di Green infiammano il PalaBakery (63-66). Green ne mette un’altra dopo un palleggio ubriacante ed è parità a 3’ dalla fine. Crosariol cancella Eboua con una stoppata, mentre Pederzini va ai box per un problema a un dito. Voskuil segna senza ritmo con la mano in faccia da lontano per il sorpasso (69-66). Roseto è confusa e manca delle conclusioni facili, o si affida a improbabili tiri dalla lunga distanza. Piacenza non riesce ad allungare in un momento favorevole sul piano dell’entusiasmo: Voskuil aggiunge un punticino (70-66), Akele segna da 3 metri in allungo a 4 secondi dalla fine del terzo quarto: 70-68.

QUARTO QUARTO

Dopo due minuti di stallo, Bayehe s’iscrive a referto raccogliendo una palla sotto il ferro. Cassar gli risponde nella metà campo opposta. Bushati sbaglia due liberi. Roseto corre in contropiede, Guerra sembra dare una stoppata onesta a Bayehe, ma per gli arbitri è fallo: il PalaBakery la pensa come Coppeta, che però si prende un tecnico. Il lungo rosetano non ne infila solo uno, ma Pierich sul rimbalzo vagante punisce da 3 punti. Momento choc per Piacenza: Guerra perde la palla a metà campo e Rodriguez piazza un’altra bomba: 73 a 78. Coppeta è costretto a fermare la partita. La Bakery, al rientro, non molla: gioco a due Green-Crosariol e schiacciata del centro. Pastore manca una tripla con spazio, Bushati e Voskuil no: 78-81. Uno splendido gioco a due Green-Crosariol vede il secondo segnare al volo (80-81). Bayehe lascia lì altri due liberi e Pastore firma il sorpasso (82-81). Anche a Bushati trema la mano in lunetta (82 pari), mentre Crosariol è dominante in post (84-82) e contiene Sherrod, pizzicato con un passo di troppo dagli arbitri. Un punto arriva da Castelli. Crosariol stoppa Akele, ma l’azione successiva il lungo rosetano si rifà (85-84). Piacenza manca il colpo del ko, Rodriguez s’invola in contropiede e subisce fallo: 85-86. Perego non trema: riceve un missile da Crosariol e riporta avanti Piacenza a 30 secondi dalla fine dai 6 metri: 87-86.

Person manca la penetrazione, il tap in dei lunghi rosetani non entra: Piacenza recupera il rimbalzo e Voskuil subisce fallo. In lunetta, la guardia biancorossa non sbaglia: 88-86 a 19 secondi. La Bakery è perfetta in difesa e costringe i rosetani a commettere infrazione di campo. Il play Green in lunetta porta il punteggio sul 91-86. A 9 secondi Nikolic dalla linea della carità fa 0 su 2, ma Sherrod sistema le cose a rimbalzo (91-88). Perego fa 2 su 2 e la tripla di Person allo scadere non serve: 93 a 91 e grande festa in casa biancorossa per la seconda vittoria del campionato. Una vittoria di lotta e di cuore.

BAKERY PIACENZA-ROSETO SHARKS 93-91

(21-26, 44-58; 70-68)

BAKERY PIACENZA: Castelli 14, Green 14, Perego 6, Cassar 5, Guerra 2, Pederzini 11, Crosariol 18, Pastore 4, Voskuil 19, Bracchi n.e., Buffo n.e. All. Coppeta

ROSETO SHARKS: Person 12, Rodriguez 11, Ianelli n.e., Penè n.e., Nikolic 4, Eboua 8, Bayehe 3, Sherrod 11, Akele 22, Panopio n.e., Pierich 8, Bushati 12. All. D’Arcangeli

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Il Piacenza fa la conta per la sfida di mercoledì contro la Giana Erminio. Sono 14 gli indisponibili

Torna su
SportPiacenza è in caricamento