Questo sito contribuisce all'audience di

Bakery, è arrivato il giorno della sfida più attesa: tocca a Cento. VIDEO

Quattro pullman di tifosi biancorossi in trasferta per seguire la formazione di Campanella in quello che può essere considerato un vero e proprio derby

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La partita che entrambe le tifoserie aspettano da tempo è alle porte. La Bakery Piacenza e la Tramec Cento si affronteranno domenica alle 18 al PalaSavena di San Lazzaro di Savena in un vero e proprio big match. Le due squadre sono distanziate da soli due punti e quindi con una vittoria, la Bakery si riporterebbe al secondo posto visti i due scontri diretti a favore. I tifosi piacentini sono pronti a partire e a sostenere Birindelli e compagni in un match mai scontato e riservante sempre emozioni e sorprese: sono quattro i pullman che accompagneranno i biancorossi in trasferta. Ancora in forse la presenza di Nikolay Vangelov, nuovo arrivo in casa biancorossa: si attende il visto dalla Bulgaria per poterlo schierare. Ad introdurre il big match della sedicesima giornata di serie B, c’è “Tato” Bruno.

«C'è la tensione giusta, forse un po' di più rispetto alle altre partite, per la rivalità che da tempo caratterizza queste due società. Noi siamo concentrati e carichi perchè sarà una sfida di alto livello. Avremo bisogno del massimo supporto da parte dei nostri tifosi, che siamo sicuri non mancherà».

Rispetto a due anni fa, si giocherà in un altro palazzetto, ancora più caldo. Come avete preparato la partita?

 «Stiamo lavorando da martedì per provare a ripetere il risultato dell'andata. Il PalaSavena è un campo molto difficile e Cento è una squadra molto preparata come ha dimostrato fino ad ora. Non ho mai giocato in quell'impianto, ma la tifoseria di Cento si fa sentire ovunque, soprattutto in casa».

Il focus su Cento

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La squadra di Mecacci non sta deludendo le aspettative di inizio anno e si trova in seconda posizione con sole tre partite perse. I centesi, inoltre, si sono qualificati alla Coppa Italia e affronteranno il 6 marzo la Paffoni Omegna nella partita valevole per i quarti di finale di Coppa Italia serie B. Cento non possiede grandi realizzatori singoli (Rossi con 12.5 ppg e Leonzio con 11.9 ppg, i migliori) ma nonostante ciò è la squadra con più punti realizzati e la quarta miglior difesa (al primo posto si trova la Bakery), dimostrazione di una squadra compatta e ben assortita. Ennio Leonzio è il grande ex di questa sfida avendo giocato a Piacenza nell’annata 2016/17. La maggior parte del roster centese ha un passato in serie A2, ma il gruppo comprende anche giovani promettenti come Venturoli e Idrissou. Spiccano le alte medie al tiro da 3 di Leonzio (39 %) e Fallucca con il 36% e soprattutto i 148 rimbalzi raccolti dal centro Emanuele Rossi. Statisticamente parlando, la Tramec vince sui punti segnati, precisione al tiro ma i piacentini dominano sui rimbalzi e gli assist.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il mondo della pallavolo piange Osvaldo Tarasconi

  • Covid19 - I dati di martedì 31 marzo: 27 morti a Piacenza, il totale sale a 543. E' ancora un giorno di dolore

  • Covid19 - I dati di venerdì 27 marzo: 25 morti a Piacenza, il totale sale a 447. Venturi: «Calano i contagi»

  • Maradona, Bruno Conti, Baresi e il Piacenza tutto italiano. Il capitano Settimio Lucci ci racconta 20 anni di carriera

  • De Joannon all’attacco: «Ho dato la mia disponibilità per dare una mano. Da medico voglio combattere il coronavirus»

  • Magnacavallo, primario del Pronto Soccorso: «Vediamo una diminuzione degli accessi, la situazione inizia a essere più gestibile»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento