Basket

La Bakery prova a sigillare la serie con Firenze

Biancorossi avanti 2-0, una vittoria venerdì in trasferta garantirebbe il passaggio alle semifinali play off

L’ideale sarebbe chiudere la serie già in Gara3 perché in una fase conclusiva di stagione così intensa regalarsi 10 giorni in più di riposo (le semifinali inizierebbero domenica 30 maggio) sarebbe un toccasana per i muscoli e la testa dei giocatori. Ma tra il dire e il fare c’è di mezzo l’All Food Enic Firenze, che la Bakery affronterà venerdì sera alle 20 al PalaCoverciano.

Le prime due partite della serie hanno detto che i biancorossi sono superiori: magari la differenza non è enorme come mostrato nella prima partita, ma comunque marcata come ha definito Gara2. Logico che trattandosi di play off non si possano vincere tutti gli incontri di 30 punti, ma il fatto che anche nella seconda sfida la formazione di Campanella non sia mai andata sotto e per quasi tutti i 40 minuti abbia tenuto il vantaggio in doppia cifra testimonia che le due formazioni viaggiano su binari differenti.

Ma venerdì sarà un’altra storia, perché Firenze ha già dimostrato di volersi giocare tutte le proprie carte e nel palazzetto di casa non vorrà terminare la stagione con un 3-0 nella serie. Dunque attenzione massima sul pullman di Piacenza, ma su questo non ci sono dubbi perché Campanella è uno che non abbassa mai la guardia nemmeno nel singolo allenamento, figuriamoci in una partita di play off. Piacenza avrà il vantaggio di giocare con la mente sgombra: per passare il turno deve vincere una delle prossime tre gare (l’ultima sarà al PalaBakery) e dunque non ha l’obbligo del risultato che invece aleggia nello spogliatoio di Firenze. Ma chiudere la serie già dopo tre partite sarebbe un ulteriore segnale di solidità e darebbe anche la possibilità di concentrarsi immediatamente sul prossimo obiettivo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Bakery prova a sigillare la serie con Firenze

SportPiacenza è in caricamento