Basket

Il derby è una battaglia che premia la Bakery

Fiorenzuola superato 85-68 al termine di 40 minuti intensissimi e combattuti. I padroni di casa trovano l'allungo decisivo nel finale di terzo quarto

Una partita magari non stupenda ma molto intensa, una battaglia di 40 minuti in cui nessuno si è tirato indietro. In barba alla classifica, che vedeva la Bakery nettamente al comando e Fiorenzuola ultimo. Insomma, un vero derby, in cui le differenze tecniche sono appiattite e l’agonismo diventa l’ingrediente fondamentale. Poi, come è ovvio, le qualità tecniche dei protagonisti possono far pendere la bilancia da una delle due parti: succede nel finale di terzo quarto, con i padroni di casa che trovano l’allungo giusto e poi difendono il vantaggio fino al termine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA CRONACA - Si parte con due liberi e una palla rubata dalla Bakery, ma Fiorenzuola lascia subito intendere che non ha alcuna intenzione di guardare la classifica e vuole giocarsela alla pari. I padroni di casa pressano costantemente il portatore di palla avversario, i valdardesi inizialmente rispondono con l’uno contro uno o con il gioco a due. La sfida corre sul filo dell’equilibrio e dopo i primi 10’ il tabellone vede avanti i biancorossi 21-17. Si gioca con grande intensità, ma la precisione spesso fa difetto, anche se molto spesso il merito è dell’aggressività difensiva. Campanella si prende un tecnico e il libero infilato da Fiorenzuola vale il sorpasso 24-23 a poco meno di 6’ dal rientro negli spogliatoi. Non è una giornata da ricordare per i due attacchi, entrambe le formazioni fanno una grande fatica a trovare il canestro e soprattutto dalla lunga distanza la palla non entra praticamente mai. La Bakery resta agganciata agli avversari con i liberi di Vico, Fiorenzuola trova risposte da dentro l’area e con la tripla di Timperi. Poi i padroni di casa sfruttano un’entrata di Perin e un De Zardo che nella stessa azione prima stoppa poi infila due punti: a metà gara Piacenza conduce 39-37.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il derby è una battaglia che premia la Bakery

SportPiacenza è in caricamento