rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Basket

Una bella Bakery mette fine alla serie positiva di Omegna: finisce 94-85

I biancorossi vanno sotto in avvio, ma nella ripresa cambiano marcia e conquistano il successo al termine di un'ottima gara

La Bakery resista, rincorre, lotta e alla fine vince una gran bella partita contro Omegna, che fino alla vigilia era reduce da cinque successi consecutivi. Il primo canestro del match è di capitan Mastroianni, ma gli ospiti iniziano sulle marce alte e prendono il comando. Besedic fa a sportellate sotto le plance, con coach Salvemini che preferisce comunque fermare il gioco (4-13 al 4’). Criconia esce dal timeout e spara la bomba, ma sono sempre gli ospiti a condurre (8-20). Piacenza ha un ottimo momento quando Soviero e Criconia riescono a penetrare, con Manenti bravo ad afferrare il rimbalzo offensivo e a tramutarlo in due punti. La gara da ruvida si infiamma col tecnico alla panchina biancorossa per delle proteste sacrosante di un evidente doppio campo non fischiato. Dopo un giro d’orologio del secondo quarto all’ex di turno Coltro viene ravvisato un antisportivo. Il punteggio dopo diverse azioni nelle quali non si è segnato da nessuna delle due parti si muove grazie alla tripla di El Agbani (21-30). Omegna prova a dare un’altra spallata al match, ma Wiltshire tampona dall’arco. Poi Manenti spezza un raddoppio per il facile appoggio e ancora El Agbani segna in transizione dopo il recupero. Sul 28-36 al 16’ gli ospiti chiedono timeout. Ancora una tripla di Wiltshire e due sgasate di Maglietti infiammano il PalaBakery, che scoppia sul canestro di Marchiaro (37-41). Omegna non segna più, ma soprattutto si ritrova l’arcigna difesa biancorossa che con Criconia ruba e segna in contropiede il -2.

Alla ripresa delle ostilità è Piacenza che prende in mano le operazioni. Con grande intensità in difesa, Omegna perde in serie il pallone mentre Manenti si fa largo sotto canestro. Wiltshire segna il sorpasso (45-44), ma sono i punti di Mastroianni e Criconia a scavare un piccolo solco (55-49 al 26’). Omegna reagisce, pareggia in breve tempo, ma come per il primo tempo la Bakery continua a trovare punti da tutti i suoi elementi. Gli ospiti sbattono contro le stoppate di Wiltshire e Mastroianni, mentre la tripla di Maglietti inaugura il nuovo parziale che si arricchisce delle marcature di Besedic e Soviero (64-57 al 28’). Nell’ultima frazione Piacenza diventa sempre più padrona del parquet. Soviero, in compartecipazione con Mastroianni ruba e segna da solo. Poi Besedic timbra dalla lunga distanza, ma gli avversari non demordono. Wiltshire da tre rimpingua il vantaggio, con Besedic che danza sulla linea di fondo per il 78-65 al 33’ che costringe gli ospiti al timeout. I ragazzi di coach Salvemini raggiungono anche il +14, ma Omegna ricuce sull’82-74 con due antisportivi fischiati in breve tempo a El Agbani, per questo espulso. Wiltshire col tiro pesante e Soviero coi liberi ristabiliscono le distanze, ma questa partita non ha fine. A poco più di un minuto dal termine il parziale è di 88-82. Omegna segna da tre, ma Soviero è freddo nel replicare con la stessa moneta quando mancano 25”. Sono anche i titoli di coda di una gran bella partita.

Bakery Piacenza-Fulgor Omegna 94-85

(16-25; 39-43; 66-62)

Bakery Piacenza: Wiltshire 17, Criconia 13, Soviero 12, El Agbani 5, Marchiaro 2, Mastroianni 18, Maglietti 7, Manenti 8, Molinari ne, Ringressi ne, Besedic 12, Alberici ne. All. Salvemini.

Fulgor Omegna: Maulini ne, Puppieni ne, Jokovic ne, Torgano 11, Baldassarre 11, Fazioli 15, Balanzoni 15, Solaroli 4, Coltro 5, Kosic 14, Picarelli 10. All. Ducarello.

Arbitri: Nicola Alessi di Lugo (RA) e Chiara Bettini di Faenza (RA).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una bella Bakery mette fine alla serie positiva di Omegna: finisce 94-85

SportPiacenza è in caricamento