Mercoledì, 17 Luglio 2024
Basket

La Bakery domina Lissone Brianza e torna al successo in campionato

Finisce 87-73 per i biancorossi che rimangono avanti per tutto l'incontro

Un'ottima Bakery Piacenza con grinta, carattere e qualità interrompe la striscia negativa di quattro stop consecutivi e supera Lissone Brianza con un netto 87-73. Sin dai primi minuti si lotta in maniera leonina su ogni possesso. È Wiltshire con la penetrazione possente a subire fallo e a stappare il canestro brianzolo con i liberi. Poi un’ottima circolazione di palla permette a Besedic di realizzare dall’arco. Piacenza pian piano mette le mani sulla gara, difende come un’ossessa e costringe gli avversari alla miseria di 4 punti dopo oltre 7’ di gioco. Capitan Mastroianni fa incetta di punti dalla lunetta, mentre Soviero dopo il timeout sgasa per il primo vantaggio in doppia cifra. La seconda frazione è marchiata a fuoco da El Agbani, che entra e segna subito due triple consecutive, mentre in difesa i biancorossi costringono gli ospiti a segnare il primo canestro solo dopo 4’ di gioco. Nel frattempo Criconia si sblocca, poi recupera un ottimo rimbalzo offensivo e permette a Besedic di segnare. El Agbani però non ha finito il suo lavoro, perché prima e dopo la seconda sospensione di Brianza segna altre due triple per il 34-15. Mastroianni allarga la forbice con il tap-in volante, ma è ancora la guardia biancorossa a timbrare la bomba del 41-19. Maglietti ruba e scappa in contropiede, Criconia sistema i piedi e spara, e per Piacenza è +24.

Si ritorna in campo e Piacenza continua a condurre sul punteggio pieno (50-30). In poco più di un minuto però, la partita si accende dopo un corpo a corpo sotto canestro. Besedic e Mastroianni si beccano il tecnico e l’antisportivo per reazione, e Brianza ne approfitta per ricucire fino al -10. È proprio il capitano biancorosso a reagire con la tripla. Gli ospiti però non mollano, e allora spetta alle penetrazioni di Soviero e Maglietti rimetterli al loro posto (64-48), con Manenti che segna cinque punti di fila così da flirtare di nuovo col +20. Sulla sirena della terza frazione il PalaBakery esplode sulla tripla di Marchiaro. Lo stesso esterno argentino negli ultimi dieci minuti di gioco segna tre conclusioni dall’arco per l’81-58 al 34’. Di fatto la gara finisce in quello stesso istante, perché il resto è utile solo per le statistiche.

BAKERY PIACENZA-LISSONE BRIANZA 87-73

(18-11; 45-26; 72-50)

BAKERY PIACENZA: Wiltshire 7, Criconia 9, Barattieri ne, Soviero 6, El Agbani 15, Marchiaro 12, Mastroianni 11, Maglietti 14, Civetta ne, Manenti 5, Besedic 8, Alberici ne. All. Salvemini.

LISSONE BRIANZA : Naoni 6, Valesin, Galassi 10, Redaelli ne, Caffaro 14, Loro ne, Fabiani 14, Nonkovic 6, Lanzi 4, Ceparano 19. All. Lombardi.

ARBITRI: Gabriele Occhiuzzi di Trieste e Andrea Andretta di Udine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Bakery domina Lissone Brianza e torna al successo in campionato
SportPiacenza è in caricamento