Domenica, 21 Luglio 2024
Basket

La Bakery detta il ritmo ma nel finale cede a Legnano

Biancorossi avanti per oltre metà gara, gli avversari recuperano e chiudono 86-81

La Bakery Piacenza parte bene, resta avanti per oltre metà gara poi nel finale cede al Legnano Knights. L’approccio al match dei biancorossi non potrebbe essere migliore. Occupano l’area e sui rimbalzi difensivi sono pronti a partire in contropiede con la 4x100 composta da Mastroianni, Soviero, Rasio e Maglietti. E se la difesa è schierata, i ragazzi di coach Salvemini hanno la pazienza e la capacità di trovare il varco dove poter attaccare. Risultato, 14-7 dopo 4’ e timeout per gli ospiti. La Bakery arriva a un massimo di +11, prima di subire la reazione di Legnano che piazza un break di 7-0. Criconia s’iscrive a referto in penetrazione, ma a cavallo dei due quarti sono gli ospiti più in palla. Per oltre 3’ Piacenza non segna, mentre gli avversari accumulano i punti per il sorpasso: 22-25. Nel momento di difficoltà Maglietti si prende in spalle la squadra, prima puntando il suo uomo e poi realizzando la tripla. Rasio torna a far vedere i muscoli con un gioco da tre punti, e a metà frazione il sorpasso è servito: 30-28. La gara prosegue comunque sui binari dell’equilibrio. Rasio, Criconia e Mastroianni regalano il nuovo +5, vantaggio che i biancorossi si portano quasi intatto all’intervallo.

Bertocco aveva chiuso segnando, e inizia la ripresa vedendosi sputare il pallone dal ferro. Legnano allora torna in vantaggio, ma Criconia prima colpisce dall’arco e poi, su recupero difensivo, subisce antisportivo. Rasio viene battezzato dalla lunga, ma lui segna e permette l’allungo sul 51-43. Il divario si allarga con la bomba di Mastroianni, ma due triple in rapida successione di Legnano costringono coach Salvemini al timeout. Preso ritmo in attacco, gli ospiti capovolgono nuovamente la partita, chiudendo avanti all’ultimo pit stop. Il pick and roll tra Soviero e Rasio inaugura l’ultima frazione, gli ospiti hanno però decisamente aggiustato la mira e dall’arco fanno male. Mastroianni con la stessa moneta prova a scuotere i suoi: 65-70 al 33’. Le scorribande di Soviero e Maglietti tengono aggrappata Piacenza, che a 4’ dal termine opta per la sospensione sul -10. Ma la Bakery non muore mai, e con il 3/3 dalla lunetta di Mastroianni e il blitz di Maglietti dimezza lo svantaggio. Il finale diventa nervoso e non poco, con alcuni fischi discutibili. Legnano ha però il merito di portare a casa i due punti.

BAKERY PIACENZA-LEGNANO KNIGHTS 81-86

(22-16, 41-37, 58-61)

BAKERY PIACENZA: Mastroianni 15, El Agbani, Manenti, Rasio 26, Bertocco 5, Perugino ne, Alberici ne, Maglietti 12, Soviero, Criconia 14, Molinari ne, Ringressi ne. All. Salvemini.

LEGNANO KNIGHTS: Marino 19, Scali 12, Fragonara 6, Casini 12, Planezio 17, Amorelli ne, Gallazzi ne, Sipala 5, Sacchettini 4, Ponziani 4, Raivio 7, Ghigo ne. All. Piazza.

ARBITRI: Antonio Giordano di Chivasso (TO) e Antonio Marenna di Gorla Minore (VA).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Bakery detta il ritmo ma nel finale cede a Legnano
SportPiacenza è in caricamento