menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marco Perin, play della Bakery Piacenza

Marco Perin, play della Bakery Piacenza

Torna il campionato, la Bakery in casa della Sangiorgese. «Non ci saranno cali»

I biancorossi, dopo il trionfo in Coppa Italia, si tuffano nuovamente nella fase finale della regular season

Negli occhi c’è ancora la vittoria di domenica scorsa in Coppa Italia, ma in casa Bakery Piacenza è già ora di rituffarsi nel campionato. «E’ stata una bellissima parentesi, adesso torniamo a concentrarci sul nostro obiettivo principale» ha dichiarato il tecnico Federico Campanella in diretta a Gente di Sport. Alle 18 di domenica i biancorossi scendono in campo a San Giorgio su Legnano per affrontare la Sangiorgese, formazione attualmente nelle zone basse della graduatoria ma con due gare in meno delle avversarie.

«Ci aspettiamo una partita a ritmi molto alti – ha spiegato Campanella – e con un approccio difficile. La caratteristica dei nostri avversari è quella di aggredire subito l'incontro, noi dovremo rispondere tenendo un livello di gioco molto alto provando ad abbassare i loro possessi. In attacco invece l’obiettivo sarà quello di muovere molto la palla per trovare soluzioni di fronte a una difesa molto aggressiva». Il capitolo Coppa Italia è chiuso: «Adesso dobbiamo tornare a pensare solo al campionato».

Intanto Campanella ha ricevuto il premio come miglior allenatore della manifestazione terminata con il trionfo della sua squadra a Cervia. «Non me l’aspettavo, è stato un riconoscimento incredibile, ma quando un allenatore vince un premio personale non è solo merito suo; devo dire grazie a tutti i giocatori e alla società e poi voglio dividerlo con Matteo Brambilla, collaboratore instancabile, bravissimo e gran lavoratore».

Fiducioso per la partita di domenica anche Marco Perin, play della Bakery Piacenza. «Siamo tutti ragazzi con la testa sulle spalle, non ci sentiamo appagati dopo la vittoria in Coppa Italia. Il nostro è un gruppo umile, non molliamo mai e ci piace stare insieme. Siamo in un buon periodo, non penso che dopo la Coppa Italia al nostro interno si registrerà un calo».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento