Domenica, 21 Luglio 2024
Basket

La Bakery rincorre per 37 minuti poi mette la freccia e supera Senigallia 71-68

Gara di carattere dei biancorossi, che vedono scappare gli avversari, sono sotto anche di 12 lunghezze ma nel finale trovano il 2-0 nella serie. Adesso le squadre si trasferiscono nelle Marche

E’ la vittoria del carattere, della voglia di non mollare mai, di non arrendersi nemmeno quando tutto sembra perduto. La Bakery rincorre per più di 37 minuti, si fa ingabbiare dalla ragnatela ospite, va sotto anche di dodici lunghezze, sembra essere a un passo dal baratro ma quando arriva a un centimetro dal crollare trova le risposte giuste per chiudere 71-68 al fotofinish, volare 2-0 nella serie e regalarsi un viaggio quantomeno più sereno a Senigallia, dove si giocheranno le prossime due partite. Male che vada la serie si deciderà in Gara5 a Piacenza.

Passoni entra subito nel clima giusto con un assist e un gioco da quattro puti che porta i biancorossi sull’8-6. Come in Gara1 però in casa Piacenza si presenta prestissimo il problema falli, con la formazione di Del Re che va in bonus quando ci sono ancora ben 6’ di gioco della prima frazione. Gli avversari iniziano meglio sotto canestro, non solo in difesa ma anche in attacco, e quando trovano il 14-8 i padroni di casa devono fermare il gioco. Stop efficace come conferma la parità raggiunta grazie a una presenza ritrovata in attacco e a una buona fase difensiva. Però Senigallia non ci sta, azzecca un paio di conclusioni da dietro l’arco e scappa di nuovo fino al 21-17 che chiude la frazione iniziale con Piacenza che fatica soprattutto nel tiro da tre.

La squadra di Del Re continua a soffrire una maggiore staticità sotto canestro, ma questa volta sono i padroni di casa a costringere gli avversari al limite di falli prima di metà frazione, anche se purtroppo non riescono a sfruttare il vantaggio. Quando Cecchetti con una finta in stile Messi lascia sul posto l’avversario e infila a canestro i padroni di casa risalgono a 4 lunghezze di distanza (24-28). Ma contrariamente alla partita di domenica la gara non trova mai l’equilibrio, con Senigallia sempre avanti e la Bakery a rincorrere. Si va negli spogliatoi con gli ospiti avanti 37-28 e i piacentini ancora alla ricerca del tiro da tre mai trovato durante i primi 20 minuti e il tabellino che segna un misero 2 su 12 da dietro l’arco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Bakery rincorre per 37 minuti poi mette la freccia e supera Senigallia 71-68
SportPiacenza è in caricamento