Basket

La Bakery conquista la battaglia con Desio e supera gli avversari in classifica

Quattro espulsioni e una partita maschia in cui i biancorossi sono sempre rimasti avanti: Rasio miglior marcatore con 23 punti

Succede di tutto al PalaBakery: quattro espulsioni (due giocatori, un allenatore e un dirigente), il dominio della Bakery nella prima frazione, il recupero degli ospiti nella ripresa, senza peraltro mai superare i biancorossi, il nuovo allungo di una Piacenza che dimostra di avere il carattere giusto per conquistare due punti meritatissimi contro una Desio che prima del fischio d'inizio era alla pari dei piacentini in classifica.

Si parte e dopo la tripla ospite Rasio e Soviero arrivano al ferro per il vantaggio biancorosso. Mastroianni aumenta il gap segnando dalla distanza, mentre Rasio ruba e affonda la schiacciata del 9-3. S’iscrive a referto anche Criconia, e poi la Bakery cavalca Rasio che fissa il punteggio sul 17-10 al 7’, quando Desio chiama timeout. Attacco e difesa, Piacenza è presente su entrambe le metà campo e Rasio si toglie lo sfizio di segnare anche dall’arco. Maglietti taglia la difesa in due per la doppia cifra di vantaggio, mentre coach Salvemini butta subito nella mischia il giovane Molinari. Rasio danza sotto canestro e fa 15 punti personali ad inizio secondo quarto. Criconia attacca e appoggia al vetro, mentre El Agbani buca il canestro da tre: 31-16 al 13’ e altra sospensione ospite. Il tassametro biancorosso corre con i primi punti di Manenti e Bertocco, toccando il +19 a metà frazione. La reazione di Desio è tutta nel parziale di 10-0, al quale mette fine il post basso di capitan Mastroianni. El Agbani recupera un pallone tuffandosi come un portiere di calcio, e Maglietti ringrazia con la tripla.

Soviero in fadeway inaugura il secondo tempo della Bakery, che però subisce la rimonta avversaria anche perché diverse triple aperte vengono sputate dal ferro. Sul 44-37 coach Salvemini è costretto ad interrompere la partita per parlare con i suoi ragazzi. Il gioco da tre punti di Mastroianni, e la successiva tripla di Maglietti dopo un’ottima circolazione di palla permettono a Piacenza di tenere il naso avanti: 50-43 al 26’. La partita si innervosisce con l’espulsione di Mastroianni e il successivo tecnico a Caglio. I liberi mantengono i biancorossi avanti, prima di un doppio tecnico con espulsione prima di Maspero e poi di coach Gallazzi. Maglietti dall’angolo segna il nuovo +10 per i padroni di casa, infiammando il PalaBakery. I biancorossi tornano a difendere con aggressività, mentre Rasio con tre canestri di fila fissa il parziale sul 66-52 al 35’. Con tal punteggio s’inizia anche a pensare alla differenza punti, con la vittoria dell’andata di Desio per 72-68. Soviero trasforma in 2/2 l’antisportivo di Tornari, mentre Manenti fa otto punti di fila sgomitando e prendendo rimbalzi per il nuovo +19. Ultimi 30” di passerella, con Molinari, Civetta, Ringressi e Alberici insieme in campo. La Bakery batte Desio, e dopo tre sconfitte consecutive torna a sorridere.

Bakery Piacenza-Aurora Desio 77-59

(24-14, 42-28, 55-48)

Bakery Piacenza: Molinari, Criconia 5, Ringressi, Alberici, Civetta, Soviero 10, Bertocco 3, Rasio 23, Mastroianni 8, Maglietti 15, Manenti 10, El Agbani 3. All. Salvemini.

Aurora Desio: Caglio 4, Tornari, Elli, Valsecchi 2, Klanskis 2, Fumagalli 5, Mazzoleni 5, Baldini 17, Giarelli 8, Maspero 6, Sodero 10. All. Gallazzi.

Arbitri: Mauro Barbieri di Roma ed Emanuela Tommasi di Veroli (FR).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Bakery conquista la battaglia con Desio e supera gli avversari in classifica
SportPiacenza è in caricamento