Basket

La Bakery vuole chiudere il 2019 con un'altra festa, ma Rimini è avversario in salute

Biancorossi in casa della formazione capace domenica scorsa di fermare la corsa della capolista Cento

La sofferta vittoria di sabato scorso contro Faenza ha dato carica a tutto l’ambiente biancorosso che, considerata la sconfitta di Cento, ha portato la Bakery a soli due punti dalla testa della classifica. Domenica alle 18 gli uomini di Campanella affronteranno proprio coloro che hanno infranto l’imbattibilità del PalaSavena, la Pro Rinascita Rimini. L’ultima trasferta, nonché ultima partita del 2019, vedrà proiettata Piacenza in un vero e proprio match di cartello contro una formazione solida ed insidiosa. A dare la carica a tutti i piacentini e ad analizzare la squadra romagnola, ci ha pensato l’ala Giorgio Artioli, che nei giorni scorsi insieme ai compagni di squadra, a coach Campanella e ad alcuni dirigenti ha fatto visita al reparto di Pediatria dell'ospedale di Piacenza portando dei doni ai bimbi malati.

“L’ultima partita di quest’anno contro Rimini sarà una delle sfide più difficili. Sono molto forti e soprattutto giocano insieme da molto tempo, con alcuni giocatori che hanno fatto la differenza anche in categorie superiori. Non sarà facile contenerli, in un palazzetto molto caldo con 3000 tifosi sempre presenti.”

Quindi il giocatore biancorosso prosegue: “Vincere a Cento non è da tutti, e ciò dimostra il valore assoluto come squadra dei nostri avversari. Noi abbiamo preparato la partita nel migliore dei modi, con particolare attenzione alla fase difensiva vista la loro abilità nel saper manovrare l’attacco. Il giocatore di maggior riguardo sarà Rinaldi, senza dimenticare i fratelli Bedetti. Sarà nostro dovere cercare di limitarli il più possibile.”

Il focus su Rimini

La squadra della riviera viene da un’importante vittoria conquistata sul campo di Cento (72-75) che l'ha proiettati al quarto posto, in coabitazione con Civitanova e Cesena, a quota 16 punti. La squadra di coach Bernardi gode di un attacco molto prolifico, con 76.1 punti di media a partita. Tommaso Rinaldi, il centro titolare, ha un passato di alto livello in serie A2, accompagnato a sua volta dai fratelli Bedetti, migliori realizzatori della squadra con 15.9 ppg e 11.7 ppg. Il roster ha le sue fondamenta nell’esperienza, con giocatori di categoria accompagnati da 4 under.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Bakery vuole chiudere il 2019 con un'altra festa, ma Rimini è avversario in salute

SportPiacenza è in caricamento