Questo sito contribuisce all'audience di

Bakery al cardiopalma: va sotto di 19 poi batte Cassino 99-89 dopo due supplementari

I biancorossi recuperano con una tripla incredibile di Perego allo scadere, pareggiano il primo overtime con un tiro dalla lunga distanza di Guerra poi si portano 2-0 nella serie

Marques Green, playmaker della Bakery

La Bakery allunga nella serie dopo due supplementari, così una partita che pareva persa in più di un'occasione si trasforma in un trionfo. I biancorossi fanno propria anche gara2 della semifinale play off contro Cassino, dopo due supplementari, con il punteggio di 99-89, e si portano sul 2-0 nella serie, avendo sfruttato al meglio il fattore campo. Eppure, rispetto alla prima partita, l'inizio di Piacenza appare più convincente e più deciso, ma l'illusione di un incontro meno complicato del precedente dura poco. Cassino si sveglia nel secondo quarto, la Bakery sbanda e gli ospiti viaggiano a più 12 con un parziale di 26-8 a loro favore. Nel terzo quarto Cassino tocca anche il più diciannove (34-53), ma è nell'ultimo quarto che Piacenza mangia punti, grazie a un ispirato Appling (18 punti nel quarto parziale). La tripla di Castelli riaccende la speranza (69-70). Nel finale accade un po' di tutto, ma quando Cassino sembra avere le mani sulla partita, Perego estrae dal cilindro una tripla scomposta che allunga la gara. È un'altra tripla di Guerra a salvare la Bakery dal baratro, prima del secondo supplementare che regala una gioia quasi insperata.

In casa piacentina 29 punti per Appling, 18 per Castelli; tra le fila di Cassino 39 punti per Raucci, 27 per Ojo.

Venerdì prossimo (ore 20.30) la squadra di coach Di Carlo si sposterà a Frosinone per gara3.

PRIMO TEMPO: La partita comincia con le due squadre che si confrontano dall'arco, con due triple per parte. La posta in palio fa sì che nelle prime battute si moltiplichino gli errori, con la metà della prima frazione che porta in dote per Piacenza tre punti di vantaggio (15-12), per effetto di una stoppata di Castelli tradotta in punti dall'altra parte del campo dal contropiede di Appling. Per Cassino è ora del primo time-out per riordinare le idee. Perego e Appling rimpinguano il bottino (21-13), anche grazie ai numerosi errori sotto canestro di Cassino, che si affida soprattutto alla fisicità di Ojo per chiudere il primo quarto 21-15. Ancora Ojo, poi Hall e Guaccio ristabiliscono però l'equilibrio (21-21). La difesa di Cassino inibisce gli attacchi piacentini, la tripla di Ojo regala il momentaneo vantaggio ospite, seguito dall'allungo di Paolin - tripla - e Raucci (23-29). Quando quest'ultimo trova un'autostrada con destinazione canestro, Di Carlo è obbligato al time-out (25-35). La sterzata della Bakery resta però un miraggio e i 8 punti di Piacenza del secondo quarto sono poca cosa al cospetto dei 26 di Cassino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza coronavirus - Chiuse tutte le palestre private

  • Emergenza coronavirus: manifestazioni sportive annullate, ma oggi le piscine sono aperte. Nuova ordinanza: fino al 25 chiusura totale

  • La regione Emilia Romagna riapre tutti gli impianti sportivi per allenamenti senza pubblico. Ma Piacenza potrebbe decidere diversamente

  • Ordinanza del Comune: divieto di allenamento per le società dilettantistiche e per le squadre giovanili

  • Un calciatore della Sarmatese positivo al coronavirus: alcuni suoi compagni in quarantena

  • Emergenza Coronavirus - Non solo partite ufficiali, sospesi anche gli allenamenti di tutti gli sport

Torna su
SportPiacenza è in caricamento