Questo sito contribuisce all'audience di

La Bakery si sbarazza di Ancona, ma per la Coppa Italia non basta

I biancorossi giocano una buona gara e vincono 82-67, ma il successo di Cento in casa di Montegranaro non consente ai biancorossi di staccare il pass per le Final Eight

Liam Udom, fra i più positivi con Ancona

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Bakery compie il proprio dovere, batte Ancona nell’ultima giornata del girone di andata, torna al successo dimenticando in quaranta minuti la battuta d’arresto in casa di Rimini e inizia il nuovo anno con il piede giusto. Si attendevano buone notizie anche dal campo di Montegranaro, dove i padroni di casa avrebbero potuto fare un regalo ai biancorossi battendo Cento e consegnando a Piacenza il pass per le finali di Coppa Italia. Invece i faentini confermano il pronostico, si guadagnano i due punti e di conseguenza la qualificazione. Ma questo non toglie nulla allo splendido girone di andata della squadra di Campanella, che per il momento è andata oltre le attese meritandosi di rimanere fra le migliori formazione del girone.

LA PARTITA - In un minuto e mezzo la Bakery ruba due palloni e De Zardo piazza un paio di schiacciate per il 4-0. L’avvio dimostra che l’approccio è corretto, anche se Piacenza non è precisissima sotto canestro e due triple consecutive di Ancona portano avanti gli ospiti 14-11, ma è solamente un attimo. Perin prende in mano le redini offensive della squadra e con due canestri consecutivi ricaccia indietro i marchigiani 17-14. Poco prima di metà secondo quarto tocca a Udom mostrare le proprie qualità fisiche: guadagna un rimbalzo offensivo in mezzo a tre avversari, specialità della casa, e infila a canestro subendo fallo. Dopo aver segnato il tiro libero eccolo schiacciare in contropiede per il 28-22 Bakery che infiamma il pubblico. Ancona fatica a trovare spazio nell’area biancorossa, così si affida al tiro da tre con buoni riscontri. Ma non appena Perin rientra dopo un periodo di riposo ecco che risponde con la stessa moneta e Piacenza si porta a dieci lunghezze di vantaggio prima di chiudere 39-32 al riposo lungo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Pari per Nibbiano e Agazzanese, Castellana di rimonta. FOTO

  • Carpi-Piacenza 3-0: decide la doppietta di Saric e il gol di Biasci

  • Piacenza - Squadra spenta e demotivata, servono nuove idee. La crisi dei biancorossi in tre punti

  • Serie C - Un Piacenza troppo brutto per essere vero viene spazzato via dal Carpi

  • Serie D - Il Fiorenzuola lotta fino all'ultimo ma esce sconfitto 1-0 da Forlì

  • Piacenza - Marco Gatti: «Franzini non è in discussione». Il tecnico: «Carpi superiore»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento