rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Basket

Si scatena Livelli, la Bakery supera Ancona con il brivido: 81-79

Decisivi 25 punti del piacentino, 16 messi a segno in soli cinque minuti. I biancorossi dominano il primo tempo, poi rischiano nel finale

Un primo tempo da urlo, totalmente dominato e chiuso con 19 punti di vantaggio. Una ripresa con il fiatone, a respingere gli assalti di una Ancona che ha lottato fino all'ultimo secondo rischiando una rimonta che avrebbe avuto dell'incredibile. Alla fine festeggiano i biancorossi, che chiudono 81-79 dopo essere andati al riposo avanti 55-36. Arrivano due punti importantissimi in chiave classifica, che permettono di allungare sui marchigiani e di continuare a occupare posti prestigiosi della graduatoria.

In avvio si capisce subito che la Bakery ha la mano calda, i primi due tiri sono conclusioni dall'arco che finiscono la corsa esattamente dentro la retina. Ancona commette tre falli nel giro di poche azioni ma bastano un paio di distrazioni dei padroni di casa in attacco e gli ospiti ne approfittano per pareggiare: a poco più di 3' dal termine del primo quarto il tabellone indica quota 12 per entrambe le squadre, poi una bella difesa di Berra e un tiro da tre sul capovolgimento di fronte dell stesso numero 18 entusiasmano il PalaBakery e riportano avanti la formazione di Del Re. Poi anche Angelucci decide che è il momento di iscrivere il proprio nome a tabellino, così Piacenza al primo stop conduce 24-17.

Del Re nel frattempo ha iniziato le rotazioni ma i biancorossi non arretrano di un millimetro. O meglio, lo fa Livelli per due volte ma solo per posizionarsi dietro l'arco e infilare le triple del 32-17. Purtroppo per Ancona è solo l'inizio, il numero 9 è bollente e ne piazza altre due da nove metri nonostante la mano in faccia degli avversari regalando il 41-21 a Piacenza a metà del secondo quarto con 16 punti personali in meno di 5 minuti. Ma la Bakery non è solo Livelli: rimbalzo offensivo di El Agbani, palla a Berra che prima infila da tre e nell'azione successiva si incunea in area e conclude con una schiacciata del 55-32 che infiamma i tifosi e quindi porta le squadre al riposo lungo con i biancorossi avanti di 19 lunghezze 55-36 e un impressionante 60 per cento nel tiro da tre.

Al rientro in campo Del Re deve subito piazzare un paio di urlacci durante un time out, perché l'approccio dei suoi al rientro dagli spogliatoi proprio non è adeguato alla partita. Ancona inizia a risalire, il distacco si accorcia pericolosamente fino a sette lunghezze, ma soprattutto in questa fase non è più la Bakery della prima frazione. Dopo lo spavento i padroni di casa mantengono comunque un margine discreto, anche se adesso la partita è completamente riaperta. Si arriv a atre minuti dalla fine con Piacenza ancora avanti di dieci lunghezze, ma c'è un nuovo black out che riporta gli ospiti a un solo possesso quando mancano pochi secondi, ma il finale regala il sospiro di sollievo a squadra, staff e tifosi.

BAKERY PIACENZA-LUCIANA MOSCONI ANCONA 81-79

(24-17, 31-19, 9-19, 17-24)

BAKERY PIACENZA: Umberto Livelli 25 (3/4, 5/8), Gabriele Berra 13 (2/4, 3/7), Simone Angelucci 13 (4/7, 0/4), Mattia Coltro 13 (2/2, 2/4), Alessandro Cecchetti 8 (4/10, 0/1), Zakaria El agbani 6 (0/0, 2/4), Kirill Korsunov 3 (0/2, 1/4), Riccardo Agbortabi 0 (0/1, 0/1), Matteo Balestra 0 (0/0, 0/0), Stefano Carone 0 (0/0, 0/0), Mattia Molinari 0 (0/0, 0/0), Samuele Ringressi 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 12 / 14 - Rimbalzi: 38 9 + 29 (Simone Angelucci, Alessandro Cecchetti 7) - Assist: 11 (Gabriele Berra 4)

LUCIANA MOSCONI ANCONA: Alberto Bedin 19 (9/11, 0/0), Matteo Ambrosin 17 (3/5, 2/6), Lorenzo Panzini 13 (0/1, 3/5), Yannick Giombini 12 (3/6, 1/4), Nikodem Czoska 7 (1/1, 1/3), Niccolò Piccionne 5 (1/1, 1/4), Nicola Calabrese 3 (0/1, 0/4), Tommaso Carnovali 3 (0/2, 1/9), Davide Petrilli 0 (0/1, 0/0), Leonardo Ciribeni 0 (0/0, 0/0), Mohamed Toure 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 18 / 27 - Rimbalzi: 36 10 + 26 (Yannick Giombini 10) - Assist: 13 (Lorenzo Panzini 5)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si scatena Livelli, la Bakery supera Ancona con il brivido: 81-79

SportPiacenza è in caricamento