Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Basket

Difesa e aggressività per dimenticare Milano: la Bakery fa il suo esordio in casa con Orzinuovi

I biancorossi domenica 10 ottobre alle 18 ritrovano il proprio pubblico in campionato. Campanella: «Attenzione ai loro tiratori»

Obiettivo: dimenticare immediatamente la sconfitta di domenica scorsa in casa dell’Urania Milano. O meglio, lasciarsi alle spalle gli ultimi disastrosi 10 minuti che hanno reso inutile i primi tre quarti giocati ad alto livello. La Bakery fa il suo esordio casalingo stagionale in Serie A2 ospitando alle 18 Orzinuovi, formazione sconfitta all’esordio da Torino solamente nei tempi supplementari.

In settimana la formazione di Federico Campanella ha analizzato gli errori commessi al PalaLido con l’obiettivo di inserirli in un file da non riaprire più nel corso del campionato. Sbagli che non dovrebbero capitare ma a volte succedono, adesso sarà importante dimenticarli immediatamente perché la Serie A2 è una categoria che non perdona il minimo rilassamento.

«Il fattore difensivo – esordisce coach Campanella – deve essere la chiave di ogni nostro incontro, con Milano siamo andati bene per la prima mezzora, poi siamo crollati e lo abbiamo pagato con la sconfitta». Fondamentale che diventa ancora più importante nella gara contro l’Agribertocchi. «Hanno un roster ricco di talento offensivo, per questo la difesa ricoprirà un ruolo decisivo».

La battuta d'arresto di domenica scorsa non è ancora stata digerita, brucia e la Bakery non ha alcuna intenzione di ripeterla. «C’è grande voglia di rivalsa – conferma Campanella – e da martedì stiamo lavorando per presentarci al massimo».

Anche perché si tratterà dell’esordio casalingo in campionato, con la presenza di un pubblico storicamente molto caldo e sempre vicino alla squadra, pronto a diventare il sesto uomo in campo. «Abbiamo già affrontato Orzinuovi in precampionato, ma sarà un incontro completamente differente. In quella fase ogni squadra è un cantiere aperto, si fanno esperimenti e lo staff vuole vedere cose diverse. Mi attendo una partita in cui i nostri avversari proveranno a tirare molto da tre, perché è una caratteristica dei loro giocatori. Noi dovremmo essere bravi a ridurre le loro percentuali per portare a casa il primo successo del nostro campionato».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Difesa e aggressività per dimenticare Milano: la Bakery fa il suo esordio in casa con Orzinuovi

SportPiacenza è in caricamento