Lunedì, 22 Luglio 2024
Basket

L'Assigeco non si ferma: terza vittoria consecutiva, superato anche Trapani

La squadra di Salieri sempre avanti chiude 76-64. Il tecnico: «Ho visto un buon atteggiamento da parte di tutti». L'andata si chiude con un record di sei vittorie e sei sconfitte

Terza vittoria consecutiva per l’Assigeco Piacenza che difende le mura di casa dagli assalti della 2B Control Trapani e conclude così il girone d’andata con 6 vittorie e 6 sconfitte. Nella serata delle 100 presenze in biancorossoblu di Sabatini il mattatore assoluto del match è Kameron McGusty, autore di 28 punti di cui ben 18 - con 8/8 dal campo - solamente nei primi due quarti. Piacenza si accende ad intermittenza, ma a tratti continua a mostrare sprazzi di quel gioco che nelle ultime settimane ha riportato in carreggiata la formazione di coach Salieri. Non bastano per gli ospiti le prestazioni solide di Massone e Stumbris, 17 punti per entrambi, e la squadra sicula deve arrendersi ad un’Assigeco più solida e determinata nell’inseguire la vittoria. Successo fondamentale i biancorossoblu, che si riportano stabilmente in corsa playoff e saranno chiamati a replicare le buone prestazioni dell’ultimo periodo nel turno infrasettimanale di mercoledì contro la corazzata Vanoli Cremona.

PRIMO QUARTO

Buona partenza degli ospiti che mettono i primi due punti della partita con Guaiana, poi arriva la pronta risposta di Piacenza con McGusty. Nuovo vantaggio per Trapani grazie alla tripla di Stumbris e alla schiacciata di Carter, mentre i padroni di casa faticano a trovare ritmo nei primi minuti. McGusty cerca di scuotere i suoi con altri due canestri ma Mollura e Carter consolidano il vantaggio dei siculi (6-12). Seconda tripla di serata di Stumbris, poi al quinto tentativo dall’arco si sbloccano i biancorossoblu con la tripla di Miaschi (9-15). Continua lo show di McGusty: l’americano va a bersaglio dalla media e poi porta Piacenza sul -1 con un and-one. Sorpasso per i padroni di casa con l’appoggio a tabella di Sabatini, Massone e Skeens scambiano canestri e poi McGusty trova il tredicesimo punto della sua partita poco prima della sirena (20-17).

SECONDO QUARTO

Si riparte con la schiacciata di Skeens, ma Mollura risponde al ferro per gli ospiti. Primo tentativo di allungo per i biancorossoblu, ancora con McGusty che trova il fondo della retina dall’arco (25-19). Ancora Mollura riporta gli ospiti ad un solo possesso di distanza facendo 3/3 dalla lunetta, poi i sicui firmano il sorpasso con la tripla di Guaiana (28-31). L’Assigeco si riporta in vantaggio con cinque punti consecutivi di Cesana, ma arriva prontamente il pareggio di Carter (33-33). I padroni di casa alzano i giri del motore e fimano un parziale di 7-0 sotto i colpi di Sabatini, Miaschi e Skeens (40-33), Stumbris riavvicina i supi dall’arco ma Sabatini risponde con la stessa moneta poco prima della sirena conclusiva del primo tempo (43-36).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Assigeco non si ferma: terza vittoria consecutiva, superato anche Trapani
SportPiacenza è in caricamento