Basket

La Bakery va già di corsa, applausi nel test con Orzinuovi

All'esordio casalingo la squadra di Campanella supera i pari categoria 92-58. Sabato esordio ufficiale, c'è il derby con l'Assigeco

Se il buongiorno si vede dal mattino questa Bakery sarà una squadra in grado di divertire. Vietato dare giudizi i primi giorni di settembre, ma l’esordio casalingo contro Orzinuovi e la netta vittoria 92-58 mette in mostra una squadra già a discreti livelli. Corsa e intensità non mancano, su questo non c’erano dubbi, se si sommano anche buoni doti tecniche e una grande voglia di lottare su tutti i palloni il quadro è completo. Orzinuovi sulla carta è formazione in grado di impensierire i biancorossi che invece tengono in mano il pallino del gioco praticamente per tutti i quaranta minuti. I punteggi, come di consuetudine in questa fase, vengono azzerati a ogni quarto, ma i biancorossi riprendono sempre da dove hanno interrotto e gli ospiti sono sempre costretti a rincorrere.

Il primo quintetto di Campanella comprende Bonacini, Raivio, Donzelli, Lucarelli e Morse, con rotazioni non lunghissime visto che capitan Perin è in panchina ma non viene utilizzato. Bonacini corre già parecchio. Sacchettini quando entra si fa sentire vicino a canestro, tanto che i padroni di casa arrivano anche a doppiare gli avversari 22-11. I biancorossi tengono un ottimo ritmo, ma nonostante questo non perdono lucidità né in fase di costruzione e neppure di realizzazione; la Bakery tira bene anche da tre come dimostra Czumbel che firma il 14-4 dopo 4’ della seconda frazione. Intanto Morse fa brillare la sua chioma bionda al centro dell’area e nei secondi dieci minuti il tabellone segna 26-14.

Gli attimi di apprensione arrivano nella ripresa, quando cadendo da un rimbalzo proprio Morse resta a terra toccandosi il ginocchio. Il giocatore si rialza da solo anche se prende la via degli spogliatoi seguito dallo staff medico prima di tornare in panchina con la borsa del ghiaccio. E’ il momento più equilibrato della gara, con le squadre a braccetto prima che Sacchettini dalla media distanza infili due canestri consecutivi che segnano il 22-15 finale. Applaudono i tifosi presenti sulle tribune e non potrebbe essere altrimenti. Lo spirito Bakery sembra già entrato nel dna, ora tutti gli occhi sono puntati sul derby di Supercoppa di sabato al PalaBanca contro l’Assigeco.

BAKERY PIACENZA-AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI 92-58

(24-14, 26-14, 22-15, 20-15)

BAKERY PIACENZA: Bonacini 7, Lucarelli 9, Raivio 24, Donzelli 13, Morse 8, Sacchettini 19, Chinellato 9, Czumbel 3, El Agbani, Perin ne, Ringressi ne. Allenatore: Federico Campanella.

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI: Spanghero 5, Corbett 6, Sandri 2, Epps 18, Renzi 8, Janelidze 12, Giordano 4, Rupil 3, Fokou, Spinoni ne, Magarini ne, Martini ne. Allenatore: Fabio Corbani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Bakery va già di corsa, applausi nel test con Orzinuovi

SportPiacenza è in caricamento