menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alan Voskuil, ala della Bakery Piacenza

Alan Voskuil, ala della Bakery Piacenza

Niente da fare per la Bakery: Mantova espugna il campo di Piacenza 72-59

La superiorità fisica dei lombardi col passare dei minuti si è trasformata in maggiore lucidità e di conseguenza in superiorità tecnica. Tra i piacentini il miglior realizzatore è Pederzini con 14 punti. Prossimo appuntamento in casa della Fortitudo

SECONDO TEMPO: La tripla con cui Ghersetti apre il terzo quarto non è un buon segnale per Piacenza, tanto più che dalla lunetta Morse e poi Veideman portano Mantova al temporaneo massimo vantaggio di più sedici (34-50). Il momento è delicato, Di Carlo cerca di rimettere ordine con un time-out. Castelli e Perego provano allora a riportare Piacenza vicina a Mantova, che si affida sia in difesa sia in attacco allo strapotere fisico di Morse, capace di conquistare falli su falli. La gara resta però saldamente in mano ospite, tanto che gli ultimi dieci minuti cominciano con la Bakery sotto 42-59. Mantova resta sul pezzo e nei primi minuti non permette a Piacenza di mangiare punti. La Bakery si affida alle triple del suo cecchino: la prima di Voskuil va a segno, ma le seconda no. La distanza tra le squadre resta stabilmente oltre i dieci punti e per Piacenza la partita non offre più alcuna possibilità di cullare sogni di rimonta.

BAKERY PIACENZA - POMPEA MANTOVA 58-72

(16-21, 34-43, 42-59)

BAKERY PIACENZA: Green 7, Voskuil 11, Pederzini 14, Castelli 4, Spera 4; Pastore 6, Guerra, Cassar 6, Perego 6, Bracchi ne. All.: Di Carlo.

POMPEA MANTOVA: Vencato 7, Veideman 10, Morse 20, Raspino 2, Ghersetti 15; Visconti 11, Metreveli 1, Poggi 2, Guerra ne, Maspero 4. All.: Finelli.

ARBITRI: Dionisi, Caruso, Marota.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento