Questo sito contribuisce all'audience di

La Bakery dona tute protettive alla Croce Rossa

Nuova iniziativa benefica della società biancorossa, che prosegue anche la raccolta fondi a favore del nostro Ospedale

Gli operatori della Croce Rossa con il materiale donato dalla Bakery

Gli applausi non arrivano dagli spalti di un palasport, ma sono comunque sinceri e, probabilmente, ancora più importanti. L'attività della Bakery non si ferma: anche se gli allenamenti (almeno quelli in palestra, visto che chi può si prepara on line) di prima squadra e settore giovanile sono sospesi, la società non fa mancare il proprio aiuto concreto a tutta la comunità piacentina e in particolar modo a chi è in prima linea nella gestione dell'emergenza coronavirus. Oltre alla raccolta fondi per il nostro Ospedale, che prosegue all'indirizzo https://www.retedeldono.it/it/bakery-basket/coronavirus, il sodalizio del presidente Marco Beccari ha donato alla Croce Rossa tute protettive indispensabili per garantire la sicurezza degli operatori "che ogni giorno - recita una nota del massimo dirigente biancorosso - rischiano la vita per assicurare cure ed assistenza a tutti noi. Dalla famiglia Bakery un caloroso  ringraziamento” 

Continua anche la raccolta fondi per l’ospedale di Piacenza 

Come fare a contribuire :

📱 Clicca sul link: https://www.retedeldono.it/it/bakery-basket/coronavirus 

💌 Clicca su : Dona ora

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Un bel Piacenza strappa un punto prezioso sul campo del Como. Intensità e aggressività, ma l'attacco rimane a secco

Torna su
SportPiacenza è in caricamento