menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Perego al tiro durante Gara2 con Cassino (f. Petrarelli)

Perego al tiro durante Gara2 con Cassino (f. Petrarelli)

La Bakery con Cassino si gioca il primo match point

Avanti 2-0 nella serie i biancorossi venerdì affrontano a Frosinone la squadra di Vettese con l'obiettivo di chiudere i conti e volare in finale play out

Bakery sul 2-0, turno di servizio confermato e doppio match point da giocare però con la battuta in mano a Cassino. È questa la situazione di questo primo turno di playout giocato dai biancorossi allenati da coach Gennaro Di Carlo. Un 2-0 figlio di una partita faticosa, perché se in gara1 il dominio di Piacenza è stato netto, in gara2 ci sono stati molti più imprevisti che la truppa biancorossa ha sormontato con caparbietà mista ad un tocco degli Dei della pallacanestro.

“È stata una partita molto strana – racconta Ricky Perego: Siamo partiti a spron battuto e poi abbiamo mollato il nostro basket collettivo per vincere con soluzioni individuali. Cassino è stata molto brava ad innalzare il livello della propria difesa ed a scappar via nel punteggio. Il finale è stato un mix di fortuna e bravura: due volte sotto di tre punti, prima io con un canestro fortunoso, e poi Guerra con una bella tripla abbiamo concretizzato nel migliore dei modi il nostro credere nella rimonta. È stata una vera maratona. Faccio i complimenti a Cassino per la grande prestazione, ma questa volta è andata bene a noi. Volevamo a tutti i costi il 2-0 nella serie e adesso, con fatica, ci siamo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un doppio vantaggio che è arrivato dopo due tempi supplementari e con l’apporto di tutti i biancorossi chiamati in causa.

“Nel finale ognuno ha dato il proprio contributo ed è proprio questo il sunto perfetto del gruppo. Dobbiamo fare i complimenti a Pippo Guerra, che ha messo la bomba del pareggio nel primo overtime, e poi Kurt (Cassar, ndr) che con 40’ di panchina sul groppone è entrato ed ha timbrato due punti con un bel rimbalzo in attacco. È la vittoria di tutto il collettivo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento