Questo sito contribuisce all'audience di

Birindelli verso Faenza: «Dobbiamo imporre il nostro ritmo»

Cresce l'attesa per il big match di sabato alle 21 PalAnguissola, quando il Bakery affronterà la Rekico

Duilio Birindelli a canestro

Bakery Piacenza-Rekico Faenza è il big match di giornata nella Serie B di basket: appuntamento da non perdere sabato 28 ottobre alle 21.00 al PalAnguissola. Una sfida tra Emilia e Romagna già vissuta nelle ultime due stagioni, con un bilancio di 3-1 in favore dei biancorossi. Ma il passato non conta nulla: in questa nuova stagione le ambizioni faentine sono sempre più importanti, a testimoniarlo c'è un roster di assoluto livello allestito nel corso dell'estate che, nonostante le due battute d'arresto subite in questo avvio di campionato, promette di dare tante soddisfazioni ai propri tifosi.
Dal canto suo il Bakery si presenta alla quinta giornata di campionato con un bilancio di tre vittorie ed una sconfitta, ma soprattutto con il morale molto alto dopo aver superato al fotofinish l'ex capolista Vicenza, in un match assolutamente vietato ai deboli di cuore. Duilio Birindelli indica la via da seguire per continuare a far bene nel girone del campionato di Serie B, facendo però prima un passo indietro soffermandosi proprio sulla soffertissima vittoria a Vicenza.

«Conoscevamo la completezza e la forza di Vicenza, che non a caso era prima in classifica, e sapevamo di dover giocare una gara intensa per vincere. Abbiamo avuto qualche minuto di difficoltà, ma siamo stati bravi a superarlo. Poi nell’ultimo quarto abbiamo aumentato l’aggressività in difesa creando grosse difficoltà a Vicenza (19-9 negli ultimi 10’) e alla fine siamo riusciti a portare a casa la partita. Siamo consapevoli di non aver giocato al massimo delle nostre possibilità, ma l'importante era vincere per poter lavorare con più tranquillità».

Il numero 20 biancorosso non si fa distrarre dai “soli” 4 punti in classifica dei faentini e analizza i punti forti degli avversari di sabato, anticipando e come dovrà comportarsi il Bakery nel back to back del big match
«Sappiamo che Faenza è una grandissima squadra che ha tanti tiratori pericolosi e lunghi molto atletici, ed è un team che può lottare per i primi quattro posti. Che questa partita arrivi dopo Vicenza per noi cambia poco, perché conosciamo la difficoltà di un campionato che ha tantissime squadre valide. La tattica per affrontarli è sempre la solita: aggressività in difesa per cercare di limitarli imponendo il nostro ritmo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio Dilettanti - Si va verso lo stop definitivo per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Nuova mazzata sullo sport: chi ha il Covid deve stare fermo almeno due mesi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

Torna su
SportPiacenza è in caricamento