rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Basket

La Bakery a Omegna cerca la salvezza matematica

Vincendo sabato i biancorossi sarebbero certi di garantirsi la categoria anche il prossimo anno

La Bakery Piacenza si appresta a chiudere il trittico d’impegni pre pasquali del campionato di Serie B Nazionale facendo visita alla Fulgor Omegna: si gioca sabato 30 marzo alle 21 al palasport di Gravellona Toce. Escludendo la capolista Pielle Livorno che ha una striscia aperta di 13 successi, la formazione biancorossa può essere considerata la squadra più in forma del torneo con le sue cinque vittorie consecutive. Le ultime due raccolte in meno di una settimana con prestazioni sontuose, prima nella trasferta più lunga della stagione a Salerno e poi contro la seconda forza del campionato Libertas Livorno, per un dispendio enorme di energie sia fisiche sia mentali. E per capitan Mastroianni e compagni non è finita, perché adesso affronteranno una squadra come Omegna che è vero li segue in classifica, ma viene dalla decisiva vittoria di Avellino dopo aver sostituito l’allenatore poco più di due settimane fa. A quattro giornate dal termine della regular season, l’obiettivo minimo della salvezza dista soltanto una vittoria, frutto degli scontri diretti a favore. E proprio in tal senso i biancorossi sfideranno Omegna forti del 94-85 maturato all’andata.   

«Contro Livorno abbiamo portato a casa una vittoria di una importanza clamorosa - dichiara coach Giorgio Salvemini -, il cui merito va dato ai giocatori, allo staff tecnico e sanitario, alla società, perché tutti stiamo facendo un grandissimo lavoro. Adesso mancano ancora quattro giornate alla fine della regular season e dobbiamo essere bravi a continuare a crescere, a migliorare, a chiudere bene questa settimana che ha comportato un grande sforzo. Ci attende la trasferta con Omegna e non possiamo permetterci di alzare il piede dall’acceleratore perché non abbiamo raggiunto ancora nulla. Andiamo per step e cerchiamo di prenderci i due punti che significherebbero salvezza matematica. Poi vediamo quello che succede senza fare calcoli. Recuperiamo energie per essere pronti a fare un’altra battaglia. La nostra attenzione e la nostra testa devono essere focalizzati solo sulla prossima partita».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Bakery a Omegna cerca la salvezza matematica

SportPiacenza è in caricamento