rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Basket

L'Assigeco vuole cavalcare il momento buono: al PalaBanca arriva l'Urania

La squadra di Salieri, reduce da due vittorie consecutive, punta a dare continuità alla striscia di successi

Aspettative più alte e maggiori certezze. La vittoria di domenica scorsa con Treviglio, quest’anno candidata ai piani alti, allunga alla seconda giornata la striscia vincente dell’Assigeco che domenica pomeriggio prova a dare un altro scrollone alla classifica ospitando al PalaBanca l’Urania Milano (palla a due alle 18) per una sfida in grado di accendere l’interesse degli appassionati nelle ultime stagioni, da quando la storica società milanese è salita nel campionato di serie A2.

La quarta di regular season presenta un copione di non facile interpretazione per l’Assigeco galvanizzata il giusto per il buon momento ma pienamente consapevole di dover giocare sempre a tutta energia partendo dalla fase difensiva per poter tentare di gestire l’inerzia della contesa ed esprimere tutte le proprie potenzialità. «E’ una sfida che ci mette di fronte a un ostacolo molto duro da superare – avverte Stefano Salieri, coach biancorossoblu - ma desideriamo dare continuità alle ultime due vittorie: è questo il fattore più importante per proseguire nel migliore dei modi il percorso di crescita che una squadra giovane come la nostra deve fare passando inevitabilmente da tutte le fasi, negative o positive. Dobbiamo puntare a cavalcare il momento buono. La settimana è stato molto intensa e proficua: i ragazzi hanno messo grande impegno e attenzione in ogni fase dell'allenamento, aspetto fondamentale per fronteggiare la forza dell’Urania che gode della spinta di elementi esperti e bravi sul perimetro come Bossi (ex rossoblu nella stagione 2018/19) Montano e Thomas, giocatore di primo livello. E’ fondamentale essere solidi e consistenti anche sotto canestro dove la squadra milanese ha lunghi in grado di abbinare abilità personale a conoscenza del gioco. Dovremo essere bravi a gestire ogni situazione».

L’Assigeco conta sulla vitalità degli esterni, guidati dallo sprint di Gherardo Sabatini (ex Urania nel 2019/20) e la duttilità dei lunghi per fronteggiare la bravura degli avversari che in panchina, nel ruolo di assistant coach hanno Cesare “Cece” Riva, apprezzato come tecnico al Campus dal 2010 al 2012 e al PalaBanca nei campionati 2016/17 e 2017/18.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Assigeco vuole cavalcare il momento buono: al PalaBanca arriva l'Urania

SportPiacenza è in caricamento