Venerdì, 19 Luglio 2024
Basket

Assigeco padrona del PalaBanca, anche la Stella Azzurra si arrende

I piacentini avanti dalla fine del primo quarto conducono per tutto l'incontro: finisce 81-72

La qualità dell’Assigeco? Riuscire a non complicare mai eccessivamente una partita che la formazione di Salieri ha condotto per oltre tre quarti di gara. Dallo strappo arrivato nel finale di primo quarto i piacentini prendono il comando e vedono gli avversari solamente nello specchietto. Il rischio maggiore arriva quando la Stella Azzurra risale fino a meno 6 e questo dà l’idea di un incontro in cui i padroni di casa non sono sempre spettacolari ma trovano comunque un’ottima concretezza. Così i capitolini rimangono inchiodati a zero in classifica mentre i biancorossoblu confermano di avere qualcosa in più quando si aprono le porte del PalaBanca.

Anche perché in casa Assigeco quando capitan Sabatini decide di accelerare non c’è avversario che tenga. Dopo un avvio piuttosto scontato il play alza la testa, vede il 14-14 sul tabellone dopo 7’ e decide che è ora di incantare: una doppia magia e Piacenza è già 22-17. Da questo momento la partita passa decisamente in mano al gruppo di Salieri che si merita anche gli applausi del pubblico con la combinazione McGusty-Querci e la successiva conclusione da dietro l’arco del numero 21 che in transizione trova il 32-23. Lo statunitense intanto firma il punto personale numero 14 già dopo 14 minuti, mentre il suo connazionale Skeens cancella la stitichezza offensiva solamente due giri d’orologio dopo, anche se successivamente troverà il modo di rendersi prezioso in più di un’occasione. A tratti la difesa piacentina è asfissiante e la Stella Azzurra va in affanno non trovando le contromisure adatte. L’Assigeco invece è sempre lucida, come dimostrano gli ultimi istanti del primo tempo. Mancano 4 secondi, Salieri disegna lo schema durante il time out e proprio allo scadere Skeens inchioda la schiacciata del 42-29.

Sembra una gara in discesa, invece al rientro in campo i padroni di casa rallentano il ritmo e agli ospiti non sembra vero approfittarne. A metà del terzo quarto la Stella Azzurra risale a meno 10 e Salieri chiama subito tempo, ma nel finale un paio di imprecisioni permettono agli ospiti di riaprire la partita anche se Skeens trova il 59-50 che porta le squadre agli ultimi dieci minuti di partita. E quando la Stella Azzurra si avvicina i padroni di casa estraggono dal mazzo la carta vincente Sabatini, che li ricaccia indietro con la tripla del 64-55. Adesso i romani chiedono alle conclusioni da tre punti risposte per tornare in gara e con una palla rubata a Pascolo arrivano a due possessi di distanza: 73-68. Gli arbitri non fischiano più niente, ma chi respinge l’assalto? Risposta troppo semplice, Sabatini infila un tre su tre ai liberi, Pascolo piazza quattro punti consecutivi e la sfida va in archivio 81-72.

LE DICHIARAZIONI DI SALIERI

«Siamo stati bravi a rimanere in partita, positivo il 10/11 ai tiri liberi e l’aver vinto la sfida a rimbalzo per 38-28 in nostro favore. Siamo mancati un po’ nel tiro da fuori, ma abbiamo realizzato bene in area con ben 52 punti nel pitturato. Dobbiamo lavorare ancora sulla gestione, 13 palle perse sono tante, e dobbiamo crescere nel gioco di squadra: quando giochiamo di sistema abbiamo sempre trovato soluzioni ottimali, quando la palla si ferma e giochiamo individualmente possiamo trovare problemi. Abbiamo portato a casa la partita senza mandare in campo Miaschi, che in settimana ha subito un piccolo infortunio alla caviglia e si è potuto riposare in vista della partita di mercoledì».

ASSIGECO-STELLA AZZURRA 81-72

(25-17, 42-29, 59-50)

ASSIGECO: Gherardo Sabatini 20 (5/7, 1/4), Kameron Mcgusty 17 (6/15, 1/5), Davide Pascolo 13 (6/9, 0/0), Nemanja Gajic 10 (2/3, 2/6), Lorenzo Varaschin 8 (4/5, 0/0), Lorenzo Querci 7 (2/2, 1/2), Brady Skeens 6 (3/6, 0/0), Antonio jacopo Soviero 0 (0/1, 0/0), Giorgio Franceschi 0 (0/0, 0/0), Federico Miaschi 0 (0/0, 0/0), Milos Joksimovic 0 (0/0, 0/0), Matteo Gherardini 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 10 / 11 - Rimbalzi: 33 8 + 25 (Brady Skeens 11) - Assist: 22 (Gherardo Sabatini 9)

STELLA AZZURRA: Jacopo Giachetti 17 (5/6, 2/4), Duane Wilson 13 (4/10, 1/3), Roberto Rullo 13 (0/1, 4/10), Emmanuel Innocenti 11 (1/5, 3/6), Alberto Chiumenti 10 (4/5, 0/0), Brandon Nazione 3 (0/3, 1/2), Matteo Visintin 3 (0/0, 1/3), Riccardo Salvioni 2 (1/3, 0/0), Matteo Ferrara 0 (0/0, 0/0), Fabrizio Pugliatti 0 (0/0, 0/0), Lazar Nikolic 0 (0/0, 0/0), Dut Mabor biar 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 6 / 7 - Rimbalzi: 26 8 + 18 (Riccardo Salvioni 5) - Assist: 18 (Duane Wilson, Brandon Nazione 4)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assigeco padrona del PalaBanca, anche la Stella Azzurra si arrende
SportPiacenza è in caricamento