rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Basket

L’Assigeco priva di Miller torna al PalaBanca: con la Luiss Roma servono punti per la corsa playoff

La formazione di Salieri sabato alle 18.30 prova a sopperire all'importante assenza dello statunitense. Querci: «Bisognerà affrontare la partita con la giusta mentalità, limitando i loro giocatori chiave, su tutti Sabin e Cucci»

La trasferta di Trapani si è conclusa con una doppia beffa per l’Assigeco Piacenza: oltre alla sconfitta arrivata nei minuti finali dopo l’ennesima partita gagliarda e di grande carattere c’è stato anche l’infortunio di Malcolm Miller, che ha accusato una lesione del muscolo retto femorale chiudendo anzitempo la stagione. Ricaricate le energie e dopo la consueta settimana di allenamento i biancorossoblu si apprestano a tornare a giocare tra le mura di casa, attesi da un altro match insidioso contro la Luiss Roma. Con la palla a due fissata per sabato 9 marzo alle 18.30 al PalaBanca, i ragazzi di coach Salieri proveranno a conquistare due punti pesanti nella corsa alla lotta playoff partendo dal giusto atteggiamento di Trapani, come evidenziato dal vicecapitano Lorenzo Querci.

“Abbiamo affrontato bene la partita, nonostante Trapani sia la squadra favorita alla promozione in Serie A. Abbiamo dimostrato di avere un grande cuore, costruendo un break importante nel terzo quarto dopo essere stati in svantaggio anche in doppia cifra, in questo modo ce la siamo giocati fino alla fine. Questo match ci dà ulteriore fiducia per affrontare le restanti sei partite della fase a orologio”. 

L’infortunio di Miller è stato per voi un duro colpo da digerire. Cosa è necessario fare per provare a sopperire a questa assenza pesante?

“Malcolm era uno dei giocatori più importanti e il suo infortunio è una grande perdita per noi, perciò dovremo unirci ancora di più come squadra e giocare tutte queste ultime sei partite come se fossero sei finali, mettendo in campo lo spirito giusto e lottando fino alla fine”.

A livello personale e di squadra, come valuti la stagione finora?

“Sia a livello personale sia di squadra ci sono stati degli up and down, ma non la reputo una stagione negativa. Il livello del girone era alto, e credo che la squadra complessivamente non abbia giocato finora un brutto campionato. Dobbiamo però ancora conquistare quello che era ed è il nostro obiettivo: arrivare ai playoff”.

Da quest’anno ricopri anche il ruolo di vicecapitano. Senti di avere maggiori responsabilità all’interno del gruppo?

“Si, sicuramente. Comunque si è creato un bel gruppo, quindi tante responsabilità sono state favorite dalla coesione tra i compagni, essendo tutti bravi ragazzi c’è meno lavoro da fare. La squadra ha un forte legame ed è unita, in campo combattiamo l’uno per l’altro”.

Sabato affronterete in casa una formazione ostica come la Luiss Roma. Quali pensi saranno le chiavi che decideranno la partita?

“La Luiss è una squadra che non molla mai, ha perso all’ultimo istante settimana scorsa contro Forlì e ha messo in grande difficoltà Cantù. Bisognerà affrontare la partita con la giusta mentalità, limitando i loro giocatori chiave, su tutti Sabin e Cucci, che stanno facendo una grande stagione, provando a dare tutto in difesa per trovare punti facili in attacco”.

LUISS ROMA

Alla prima storica stagione in Serie A2 la Luiss Roma è una realtà unica nel panorama cestistico italiano, in grado di fornire ai propri atleti un percorso di studio di altissimo livello a pari passo con le attività sul campo nella seconda categoria nazionale. Il comandante della squadra capitolina è Andrea Paccariè, dall’estate 2014 stabilmente sulla panchina della Luiss, che può contare su un quintetto di talento composto da Marco Pasqualin, in biancoblu dalla stagione 2019/2020, la guardia statunitense Ty Sabin, Mvp straniero del campionato due stagioni fa con San Severo, l’italo-montenegrino Matija Jovovic e il veterano ex Fortitudo Bologna e Scafati Valerio Cucci. Completa lo starting five il lettone Anrijs Miska, pivot con un trascorso nel settore giovanile del Real Madrid. Dalla panchina escono il folletto campano Domenico D’Argenzio, il tiratore Matteo Fallucca e il prodotto della Stella Azzurra Roma Riccardo Salvioni, mentre chiudono il roster Riccardo Murri, Francesco Villa e Beniamino Basso.

COME SEGUIRE LA PARTITA

I biglietti per la partita sono acquistabili sia sul sito https://www.vivaticket.com/it che presso la biglietteria del PalaBanca, che sarà aperta sabato mattina dalle 10:30 alle 12:00 e dalle ore 17:00 fino all’inizio della partita. Per i tifosi ospiti è consigliata la Tribuna Bovo, al prezzo di 10 euro. Per chi fosse impossibilitato a venire al palazzetto, la partita è visibile in diretta streaming sul sito LNP Pass (https://lnppass.legapallacanestro.com/). La gara viene seguita con aggiornamenti in tempo reale sui profili social della società: Facebook (https://it-it.facebook.com/uccassigecopiacenza/) e Instagram (@ucc_assigeco_piacenza).

La partita di sabato sarà anche un’occasione per celebrare la Festa della Donna: a tutte loro sarà infatti riservato un ingresso a soli 5 euro insieme a un aperitivo omaggio all’intervallo offerto da Illica Vini, solo ed esclusivamente acquistando un tagliando alla biglietteria del PalaBanca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Assigeco priva di Miller torna al PalaBanca: con la Luiss Roma servono punti per la corsa playoff

SportPiacenza è in caricamento