Questo sito contribuisce all'audience di

Assigeco: l'Under 18 vince ancora e rimane al comando

Nell'Under 20 i piacentini masticano amaro. Bel successo per l'Under 16 Eccellenza, anche l'Under 15 Regionale torna alla vittoria

Sono undici le partite giocate dalle giovanili dell'Assigeco Piacenza, con vittorie di Under 18 Elite, Under 16 Eccellenza, Under 15 Regionale e Under 13 Regionale. L’Under 20 Eccellenza viene sconfitta in casa da Lissone in una partita in cui i lodigiano-piacentini hanno inseguito per buona parte del match. Sotto a fine primo quarto (14-17 al 10’), i ragazzi della coppia Mambretti-Cigarini sono costretti ad inseguire anche all’intervallo (33-39 dopo 20’ di gioco). Due canestri in apertura di secondo tempo, danno a Lissone il massimo vantaggio (33-43 al 21’), ma finalmente l’Assigeco riesce a girare l’inerzia della partita. La difesa fa il suo dovere e guidati dalla coppia Livelli-Montanari i padroni di casa chiudono avanti 57-51 il terzo quarto e prendono decisi il comando della partita. L’infortunio alla caviglia di Diouf, però, rimescola ancora una volta le carte. Lissione è bravissima a farsi trovare pronta e ancora una volta ribalta l’inerzia della gara. Con 7 secondi da giocare l’Assigeco è sotto di una lunghezza e ha la palla per vincere, ma la schiacciata di Seye finisce sul secondo ferro e gli ospiti, meritatamente, fanno festa.

Aveva molto da farsi perdonare l’Under 18 Elite, sconfitta nel turno precedente in casa da Molinella. L’impegno, però, non era dei più facili, in quanto i lodigiano-piacentini erano attesi dalla trasferta di Castel San Pietro da Medicina, capolista del girone. La faccia alla palla a due è quella giusta, e i biancorossoblù volano sul più 14 già a fine primo quarto (8-22 dopo 10’). Nel secondo periodo Medicina punto dopo punto torna in partita, toccando il meno 6 sul finire della frazione (23-29 al 19’). Sei punti di Montanari, però, ridanno ossigeno all’Assigeco che va a riposo avanti 23-35. Nel terzo quarto sono ancora gli ospiti a comandare le operazioni, con il vantaggio sempre stabile oltre la doppia cifra. (43-57 al 30’). Negli ultimi dieci minuti, ogni tentativo di rimonta di Medicina è rispedito al mittente con la partita che si chiude sul 53-75.

Altro bel successo per l’Under 16 Eccellenza, che batte tra le mura amiche Reggio Emilia e conquista la terza vittoria consecutiva. Una partita che ha visto l’Assigeco partire bene nel primo quarto (23-15 al 10’), ma subire il prepotente ritorno dei reggiani nel secondo (40-39 all’intervallo). La difesa risulterà essere l’aspetto che decide il match. Sono solo 20, infatti, i punti segnati dagli ospiti nei secondi 20 minuti, con i padroni di casa che, guidati da un super Marco Andena, chiudono l’incontro sul 72-59. Sconfitta ancora l’Under 16 Regionale, che non riesce a brindare ai primi due punti stagionali. A San Lazzaro, passa Sorbolo con il punteggio di 48-59. Sconfitta anche per l’Under 15 Eccellenza, che nulla può a Bergamo contro i padroni di casa della Bluorobica. Un inizio-shock per i lodigano-piacentini (23-6 al 10’) mette subito la sfida in salita, ma i ragazzi di coach Cigarini non mollano e vanno al riposo sotto 38-22. Nel terzo quarto l’Assigeco prova la rimonta, con lo svantaggio che a fine terzo periodo torna in singola cifra (49-40 dopo 30’). Nella frazione finale, però, gli ospiti non trovano mai la via del canestro, con Bergamo che chiude agevolmente 68-42.

Torna alla vittoria l’Under 15 Regionale UCC, che al termine di una partita condotta per tutti i 40’ batte al Campus Adda Basket e conquista la meritata seconda vittoria stagionale. Già a fine primo quarto l’Assigeco si costruisce un vantaggio importante (23-12 al 10’), che aumenta notevolmente con il passare dei minuti. Il finale è 85-59, merito di una bella prestazione corale dei ragazzi scesi in campo. Disco rosso a Pontevecchio per l’Under14 Elite, che nulla può di fronte ai forti bolognesi. Parte forte Pontevecchio (18-5 al 10’), ma l’Assigeco è bravissima a restare in partita e rientrare a meno 6 a pochi secondi dalla fine del secondo quarto (30-24). Alla ripresa del gioco, però, i padroni di casa spingono decisi sull’acceleratore e, di fatto, chiudono la partita (60-35 dopo 30’). Il quarto periodo serve solo per fissare il punteggio finale: la gara si chiude sull’82-45 Pontevecchio.

Sfuma all’ultimo secondo una possibile vittoria di gran prestigio per l’Under 13 Elite di coach Pedroni. Impegnati a Modena contro la forte PSA, infatti, i piacentini si sono battuti come dei leoni per tutti i 40 venendo beffati negli ultimi secondi di gioco. Nonostante una partenza ad handicap (40-29 al 20’), i biancorossoblù, con uno splendido terzo quarto, recuperano tutto il divario presentandosi in perfetta parità dopo 30’ (50-50 a fine terzo). Un ottimo Bisagni A, però, non basta per portare a casa la vittoria. Il finale è 67-66 Modena. Una vittoria e due sconfitte per i tre gruppi Under 13 Regionali. A vincere è la squadra piacentina di coach Nadal, alla terza affermazione in quattro partite, che batte la Castellana, mentre vengono sconfitte la squadra lodigiana (77-29 a Lodi) e Pontenure (sfortunato 51-50 a Carpaneto). Hanno iniziato anche la loro stagione 4 dei gruppi Esordienti e 3 gruppi Aquilotti.

UNDER 20 ECCELLENZA: MASTICA AMARO L’ASSIGECO: AL CAMPUS PASSA LISSONE

ASSIGECO – LISSONE 67 – 68

(14-17 33-39 57-51)

ASSIGECO: Diouf 4, Bricchi 2, Pari 2, Livelli 21, Montanari 14, Migliorini, Zaric 12, Peviani 2, Seye 6, Zucchi, Perotti, Oriti 4. All.: Mambretti. V. All.: Cigarini-Scorletti

LISSONE: Saccardi, Riva 19, Gatti, 10, Morse, Ben Salem, Madlenovic 15, Morandi 8, Tedeschi 2, Tremolada Ferraresi 4, Semplici 9, Fortunati 1. All.: Mazzali

Ritorno sul parquet amico del Campus per la prima giornata del girone di ritorno, avversario di turno il Lissone battuto in trasferta all’andata con una differenza di 23 punti, ma si intuisce subito che potrebbe essere una gara difficile, infatti parte concentrato e determinato il Lissone mentre i ragazzi di coach Mambretti non riescono ad entrare subito in partita chiudendo in affanno ed in rimonta il primo quarto 14-17, cambia ben poco nella seconda frazione che si conclude 33-39 per gli ospiti tra mille difficoltà per l’Assigeco a trovare continuità in attacco e determinazione in difesa. Dopo l’intervallo lungo si ritora in campo ed il trend negativo di inverte, nonostante l’uscita per problemi alla caviglia di Modou Diouf e la scarsa serata degli altri lunghi si riesce a chiudere il quarto avanti 57-51 spinti dalla cavalleria leggera formata dall’esordio in maglia biancorossa del montenegrino Zaric (12 p.ti), dal sempre positivo Montanari (14 p.ti) e dal rientro di Umberto Livelli che anche se fermo da quasi due mesi per un dito rotto non si dimentica di essere un tiratore e mette 21 punti. Sembrerebbe essere fatta ma a questo punto, per utilizzare una metafora di coach Aza Nikolic, il padre della pallacanestro jugoslava e non solo, la banda Assigeco si comporta “come mucca di Herzegovina, che dà tanto buon latte, poi tira un calcio al  secchio”, facendo rientrare gli avversari che vincono la partita con un episodio che merita la citazione integrale: mancano 7 secondi da giocare, Mambretti chiama minuto e disegna la rimessa da eseguire in zona d’attacco, tutto riesce alla perfezione e Seye, completamente solo e senza avversari vicini si invola a canestro schiacciando la palla della vittoria sul secondo ferro che finisce in tribuna. Chiaro che questo episodio potrebbe far dire a chi non ha visto la partita che sia stato determinante per il risultato finale, sarebbe una giustificazione troppo semplice perché la partita è stata persa con una prestazione decisamente sotto tono, senza cuore ed attributi. Ora non resta che dimenticare in fretta lo scivolone e forse arriva a puntino il recupero di mercoledì 22 alle 20.00 in quel di Bologna con la Fortitudo.   

UNDER 18 ELITE: SPLENDIDA VITTORIA A CASTEL SAN PIETRO. PIACENZA ANCORA IN TESTA

VIRTUS MEDICINA – UCC ASSIGECO PIACENZA 53-75

(8-22, 23-35, 43-57)

UCC ASSIGECO PIACENZA: Montanari 36, Tasso 6, Pianta 9, Delfanti 2, Sali, Zucchi, Marchini, Guerrieri 2, Peviani 4, Grassi 9, Focarelli, Oriti 7. All. Locardi – Vice Soffiantini

VIRTUS MEDICINA: Stellino 3, Dal Pozzo, Jdidi 3, Trivisonno 8, Landini 6, Curti 6, Montanari, Pastorelli 8, Zaniboni 2, Mondanelli 4, Avoni, Stagni 13. All. Morigi

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Splendida affermazione del gruppo Under 18, che espugna il bellissimo palazzetto di Castel S.Pietro Terme e resta in testa alla classifica. Dopo il ko interno di domenica scorsa, i lodigiano-piacentini erano attesi ad una reazione e l’inizio gara è tutto di marca Assigeco. I canestri di Montanari, Tasso e Grassi e un’ottima prestazione difensiva fanno volare gli ospiti sul più 14 già a fine primo quarto (8-22 dopo 10’). Nel secondo quarto Medicina prova a rientrare in partita. La grande energia dei padroni di casa unita a qualche errore di troppo dell’UCC riporta la partita in equilibrio (23-28 al 18’), ma il finale di quarto premia ancora capitan Oriti e compagni. Una tripla sulla sirena di Montanari su assist di Tasso ridà margine e inerzia all’Assigeco. Nel terzo quarto, due triple in fila di Oriti sembrano chiudere la partita (38-57 al 29’), ma una mai doma Medicina resta attaccata alla gara (43-57 a fine terzo). Una tripla di Pianta in apertura di ultimo periodo, però, lancia la fuga definitiva degli ospiti, che chiudono in controllo sul 53-75. Prossimo appuntamento, in casa a S.Lazzaro contro PSA Modena, sabato 25 novembre ore 18.30

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento