Basket

L’Assigeco parte alla grande: Rimini battuta 86-78

Esordio vittorioso per la squadra di Salieri che sfrutta i 21 punti di Veronesi e i 15 di Serpilli in uscita dalla panchina, Il tecnico: «Sfida decisa dal gruppo degli italiani»

L’Assigeco regala ai tifosi la prima gioia in campionato trionfando tra le mura del PalaBanca con la RivieraBanca Basket Rimini. Dopo un primo quarto equilibrato i biancorossoblu trovano ritmo dall’arco e scavano un parziale in doppia cifra che manterranno pressochè intatto fino alla sirena conclusiva, resistendo agli ultimi tentativi di rimonta della formazione romagnola. Insieme ad un ritrovato Skeens e un Miller sempre più a proprio agio coi nuovi compagni, coach Salieri può essere soddisfatto in particolar modo dall’atteggiamento dei suoi ragazzi e dalle prestazioni convincenti del “paccchetto italiani” della squadra. Decisivi i 21 punti di Veronesi e i 15 di Serpilli in uscita dalla panchina, mentre il capitano Sabatini si è distinto per la solita partita di generosità, servendo 13 assist ai compagni. Ora per l’Assigeco arriveranno due trasferte complicate – la prima a Udine e la seconda a Cento – in cui sarà importante confermare le buone impressioni della gara odierna.

PRIMO QUARTO

Dopo due canestri di Johnson ci pensa Veronesi a siglare per l’Assigeco i primi tre punti del campionato. Segue Miller con un’altra conclusione dalla distanza, Piacenza prova ingranare ma Johnson continua a tenere a galla i suoi. Per Rimini salgono in cattedra Simioni e Scarponi, poi Marks appoggia in contropiede il vantaggio ospite (15-16). Piacenza tocca ancora il +3 con i canestri di Sabatini e Miller, ma Tassinari e Marks riportano il punteggio in parità al termine del quarto (23-23).

SECONDO QUARTO

La seconda tripla di Tassinari risponde all’appoggio di Skeens, poi Serpilli si carica sulle spalle l’Assigeco e firma otto punti che valgono il vantaggio (33-28). Bonacini e Veronesi trovano il fondo della retina, poi Piacenza raggiunge la doppia cifra di vantaggio con la tripla di Gallo (42-32). Johnson e Tomassini provano a tenere gli ospiti in partita, ma Veronesi solidifica il vantaggio Assigeco (49-36). Rimini ricuce lo svantaggio, ma le triple di Serpilli e Querci regalano il massimo vantaggio per PIacenza sul finire del quarto (57-42).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Assigeco parte alla grande: Rimini battuta 86-78
SportPiacenza è in caricamento