Questo sito contribuisce all'audience di

L'Assigeco fissa il raduno per il 15 settembre: squadra inserita nel girone Nord con le formazioni settentrionali e della Sicilia

Gettate le basi per la nuova stagione; la Serie A2 sarà divisa in due raggruppamenti da 14 e da 13 partecipanti

La presentazione del nuovo tecnico Salieri con il presidente Curioni

Inizia a prendere forma la nuova stagione dell’Assigeco: la società biancorossoblù ha fissato la data ufficiale del raduno per il 15 settembre, anche se già dall’inizio del prossimo mese è previsto il ritrovo di alcuni atleti per le visite mediche, mentre i tamponi verranno effettuati a tutta la rosa e allo staff nei giorni immediatamente precedenti i primi allenamenti.

Da quel momento la formazione del nuovo tecnico Stefano Salieri avrà un mese per prepararsi alla nuova avventura in Serie A2, con l’esordio in Supercoppa fissato l’11 ottobre (nel girone con Bergamo, Urania Milano e Treviglio) e la palla a due del campionato prevista per il 15 novembre, due mesi esatti dopo l’allenamento d’esordio.

Manca ancora l’ufficialità per quanto riguarda i gironi, ma è ormai certa la bocciatura dell’ipotesi legata a tre gironi da 9 squadre, così si procederà con due raggruppamenti da 14 e 13 formazioni. L’Assigeco sarà inserita nel girone Nord che comprenderà, oltre alle squadre settentrionali, anche quelle della Sicilia. Il calendario dunque permetterà di affrontare tante squadre di territori limitrofi e riproporrà anche il derby con Treviglio. Ancora da capire invece se il pubblico potrà assistere alle partite di Supercoppa e di campionato: la Federazione vuole dare un’indicazione comune a tutte le squadre e sta attendendo indicazioni per capire se gli impianti potranno essere aperti da metà ottobre, probabilmente in modo solo parziale, oppure se per qualche tempo si giocherà a porte chiuse.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

Torna su
SportPiacenza è in caricamento