menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stesso carattere ma risultato differente, l'Assigeco contro Verona non vuole commettere gli stessi errori della gara con Milano

La formazione di Salieri sabato sera (alle 20.45) di nuovo al PalaBanca. Il tecnico: «Sarà fondamentale resistere sotto i tabelloni»

«Verona è una squadra di grande esperienza e composta da giocatori importanti e con grandissimo talento, noi dovremo essere in grado di gestire i ritmi di gioco, ma sarà imprescindibile avere un contributo concreto da tutti i ragazzi». Così coach Stefano Salieri inquadra l’incontro dell’Assigeco Piacenza al PalaBanca contro la Tezenis Verona (palla a due sabato 12 dicembre alle 20.45).

Il tecnico dell’Assigeco vuole ripartire da quanto di buono la squadra ha mostrato nella gara contro l’Urania: «Vorrei rivedere il carattere e l’energia che abbiamo messo in campo con Milano e partire da quegli aspetti per crescere ancora. La squadra ha avuto un ottimo atteggiamento e confido soprattutto in questo. Sarà fondamentale resistere sotto i tabelloni e fermare i loro uomini chiave, soprattutto Jones, un giocatore in grado di cambiare la partita sia in attacco che in difesa grazie alla sua energia e alla sua esperienza».

Due parole sulla partita contro Verona anche con capitan Matteo Formenti: «Andiamo a giocare contro gli Scaligeri che indubbiamente hanno un roster lungo – dice - con giocatori esperti e di talento, formazione costruita per arrivare fino in fondo. Sarà una partita difficile, ma dovremo cercare di fare cose semplici ed efficaci per provare a metterli in difficoltà, cercando di essere costanti per tutti i 40 minuti. L'obiettivo è commettere meno errori possibili per provare a fare un risultato che ci dia morale e spinta per le prossime partite».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento