menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cesana in azione al PalaBanca

Cesana in azione al PalaBanca

Secondo tempo da sballo, per l'Assigeco arriva la quarta vittoria consecutiva

Dopo un inizio complicato i piacentini, trascinati da un super Cesana (20 punti) recuperano e superano Mantova 82-70

Grazie ad un secondo tempo magistrale l’Assigeco centra la quarta vittoria consecutiva battendo la Staff Mantova per 82-70, in una partita che, in maniera molto simile alla trasferta di Casale Monferrato, la squadra ha recuperato con fiducia e personalità dopo essere stata anche sotto di 10 lunghezze. Protagonista assoluto della partita è Luca Cesana che con 20 punti ha tenuto sul pezzo la squadra nel momento di maggiore difficoltà, ma è da sottolineare la prova corale di un gruppo che giorno dopo giorno sembra sempre più coeso

LA CRONACA – E’ Mantova a partire forte nel primo quarto grazie a Cortese e Weaver che mettono in difficoltà la difesa piacentina sia nel pitturato che sul perimetro. Il centro americano è bravo a ricevere spalle a canestro e ad usare i suo fisico per trovare i due punti, mentre l’ex Fortitudo è puntuale per tre volte a farsi trovare sul ribaltamento e ad infilare altrettante bombe che scavano il primo vero solco nella partita, con l’Assigeco che precipita a -10 (14-24) dopo 8 minuti. I ragazzi di Salieri trovano molte conclusioni aperte dall’arco che non ne vogliono sapere di entrare, ma McDuffie con un bel canestro in area accorcia sul 16-24. Nel secondo periodo Mantova prova ancora ad allungare grazie a Ghersetti sul 36-26, ma una tripla di Cesana e un canestro di Poggi in contropiede permettono ai padroni di casa di rientrare sul -5. Gli Stings però non si lasciano intimidire e trovano con continuità Weaver e Ghersetti, che con un paio di liberi sigla il 40-32 di fine primo tempo. Al rientro dagli spogliatoio i biancorossoblu cambiano completamente faccia e alzano il ritmo del loro gioco sui due lati del campo: nel terzo quarto sono Carberry e Cesana da farla da mattatori, mentre Poggi in difesa da unico lungo è clamoroso nel tenere con efficacia ogni cambio sistematico sui blocchi. L’Assigeco firma così un parziale portentoso di 32-15 che le permette di portarsi in vantaggio addirittura di 9 lunghezze (64-55), prima che Cortese firmi con un una tripla il -6 sullo scadere. Piacenza però non perde fiducia e all’inizio dell’ultimo quarto è Gajic a trovare la bomba del nuovo +9; sotto canestro Weaver non riesce più a conquistare un rimbalzo grazie alla difesa di Molinaro e allora Formenti con un altro tiro pesante pesca addirittura il canestro del 71-68. Gli Stings provano a rientrare con Cortese e James, ma negli ultimi 4 minuti Formenti con due giocate fondamentali e McDuffie sono bravi a sigillare il risultato per i padroni di casa che continuano a risalire la classifica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento