Giovedì, 28 Ottobre 2021
Basket

L'Assigeco sonda il mercato: Cinciarini operazione difficile, si punta al ritorno di Bossi

Se la società optasse per il rinnovo del contratto a Hall, decidendo di volta in volta i due Usa da schierare, ecco che alla formazione di Ceccarelli servirebbe un play di categoria

Il presidente Franco Curioni è stato chiaro: «Se dovessimo trovare un giocatore in grado di farci compiere un salto di qualità siamo pronti a un sacrificio per rinforzare la rosa». Subito sono iniziate le indiscrezioni attorno al mondo Assigeco, che nella serata di ieri ha festeggiato il Natale con una cena al Campus di Codogno a cui hanno preso parte giocatori, dirigenti e sponsor. In casa piacentina le bocche sono cucite, al momento nessuno si sbilancia neppure sull’eventuale permanenza di Mike Hall, grande protagonista in questo scorcio di campionato. Di certo il lungo statunitense sarà in campo domenica a Mantova, mentre dalla settimana successiva (il 29 al PalaBanca contro Montegranaro) dovrebbe rientrare Jazzmarr Ferguson, così si aprirebbe per la prima volta un problema di abbondanza. Chi in campo fra lo stesso Ferguson, Ogide e Hall? E’ possibile che al 35enne naturalizzato irlandese venga prolungato il contratto fino a fine stagione per poi decidere volta per volta i due stranieri da mandare in campo? Inizialmente la società pareva contraria a questa ipotesi, adesso il “no” non sembra più così netto e non è da escludere che l’ipotesi sia sul tavolo, un mazzo da cui fra qualche giorno uscirà la carta ritenuta vincente per l’Assigeco.

La cosa certa è che la società sta sondando il mercato per capire se esiste la possibilità di rinforzare ulteriormente una rosa già di altissimo livello, capace di chiudere al terzo posto il girone di andata qualificandosi per la prima volta nella propria storia alla Final Eight di Coppa Italia. Due i nomi associati con insistenza alla squadra di Ceccarelli. Il primo è quello di Daniele Cinciarini, play della Fortitudo che sta giocando 15 minuti a gara nella massima serie. Nome intrigante, ma dalla città delle Due Torri fanno sapere che il regista non è destinato a muoversi. Per il secondo si tratterebbe un ritorno: Stefano Bossi attualmente a Orzinuovi ultima in classifica in Serie A2. Bossi aveva iniziato la scorsa stagione a Piacenza infortunandosi al crociato del ginocchio nella prima amichevole per poi rientrare nel finale di stagione. Anche per lui inizialmente la strada sembrava complicata, ma nelle ultime ore la società bresciana ha chiuso l’accordo con Anthony Miles, 30enne play statunitense, e dunque potrebbe rivelarsi più malleabile alle richieste dei biancorossoblù.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Assigeco sonda il mercato: Cinciarini operazione difficile, si punta al ritorno di Bossi

SportPiacenza è in caricamento