rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Basket

All'Assigeco finiscono le energie: vince Torino con un tiro allo scadere

I padroni di casa restano avanti fino a otto secondi dal termine, poi si arrendono a una conclusione di Pepe: la sfida termina 84-82 per i piemontesi

Si ferma a cinque il numero di vittorie consecutive dell’Assigeco Piacenza, stavolta sconfitta tra le mura di casa dalla Reale Mutua Torino. Le pesanti assenze del capitano Gherardo Sabatini e di Nemanja Gajic complicano una diffiile partita che i biancorossoblu giocano con orgoglio conducendo nel punteggio per la quasi totalità del match. Nonostante il roster rimaneggiato ragazzi di coach Salieri sfornano un’ottima prestazione, ma sul finale devono arrendersi ai puntuali canestri della formazione piemontese. Mvp di serata Simone Pepe, autore di 23 punti e del canestro decisivo che pone fine ad una tra le gare più entusiasmanti del campionato. Menzione d’onore tra le fila di Piacenza per Jacopo Soviero, capace di sopperire egregiamente all’assenza di Sabatini con una performance di grande intensità e sacrificio. Sperando di recuperare il prima possibile gli infortunati l’Assigeco si affaccia al prossimo impegno stagionale, dove cercherà di ritornare alla vittoria nella trasferta di Roma.

PRIMO QUARTO

Primo canestro di serata di De Vico che apre le danze per gli ospiti, ma arriva la pronta risposta di Miaschi da oltre l’arco. Jackson e Guariglia riportano in vantaggio Torino, poi arrivano i primi punti dal campo della stagione di Soviero e la schiacciata in contropiede di Miaschi. Jumper dal midrange di De Vico, ma le iniziative di Soviero e Miaschi Pascolo riportano i padroni di casa sul +3 (11-8). L’Assigeco alza i giri del motore e prova a scappare, Miaschi e McGusty accelerano e portano il vantaggio in doppia cifra (22-10). I tiri liberi di Pepe e la tripla di Vencato riavvicinano gli ospiti, ma Skeens tiene a distanza i piemontesi con due canestri in area (27-15). Sul finale di quarto sale in cattedra Pepe che pesca un and-1, fa 2/2 dalla lunetta e sfiora il clamoroso canestro sulla sirena al termine del quarto (27-20).

SECONDO QUARTO

Cesana trova il fondo della retina dall’arco, poi Poser in lunetta riporta gli ospiti sul -10. Skeens e Schina scambiano canestri prima del backdoor vincente di Miaschi, ma la tripla in transizione di Pepe riporta lo svantaggio ospite in singola cifra (34-27). Si abbassano le percentuali dal campo, con gli attacchi che faticano maggiormente rispetto al primo quarto fino alla conclusione dall’angolo di Cesana porta Piacenza sul +10. I Piemontesi non mollano e rispondono con l’and-1 di Poser, ma Pascolo trova uno dei suoi tipici appoggi in area (41-32). Pepe, Mayfield e Poser riavvicinano ulteriormente Torino, risponde l’Assigeco con quattro punti consecutivi di McGusty. Pochi secondi al termine del quarto e Mayfield punisce dall’arco la difesa biancorossoblu, poi l’ultima conclusione del primo tempo di McGusty non trova fortuna (47-41).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All'Assigeco finiscono le energie: vince Torino con un tiro allo scadere

SportPiacenza è in caricamento