Questo sito contribuisce all'audience di

Per l'Assigeco stop casalingo contro Mantova

Gara equilibrata fino a metà dell'ultimo quarto, poi gli ospiti accelerano e chiudono 71-61

Capitan Formenti al tiro

L'Assigeco esce sconfitta contro Mantova con il punteggio di 61-71, nella prima delle due sfide casalinghe ravvicinate (domenica ospita il Verona). La partita è stata in sostanziale equilibrio sino alla metà dell'ultimo quarto, quando i canestri di Raspino hanno fatto registrare un minimo vantaggio (55-60), che però Piacenza, complici i troppi errori sotto canestro, non è più riuscita a recuperare. La tripla di Visconti nel finale ha poi di fatto sancito la fine della gara. In casa biancorossoblù sono 15 i punti di Ogide, 13 quelli di Sabatini. Tra le fila di Mantova è Visconti il migliore realizzatore con 17 punti.

PRIMO TEMPO: L'Assigeco parte con l'acceleratore pigiato, incamerando dieci punti di vantaggio nei primi cinque giri di lancette, grazie alle triple di Ihedioha e Murry e al contropiede di Sabatini finalizzato da Ogide. Mantova mangia qualche punto ai piacentini con Ghersetti e con Morse, ma il primo quarto si chiude con il quintetto di Ceccarelli avanti di 8 punti. Dopo un avvio di secondo parziale sulla falsariga di quello precedente, i punti di Poggi e la bomba di Visconti dimezzano il vantaggio di Piacenza (23-18) costringendo Ceccarelli a chiedere il time-out. Sono però i soliti Ghersetti, Morse e Maspero a completare un parziale di 12-0 che vale l'aggancio e il sorpasso (23-24). Ora Mantova punge ripetutamente con le triple, Murry, ben bloccato da Ferrara, trova pochi sbocchi. Gli ospiti allungano allora sul 27-33. I biancorossoblù si riavvicinano poi anche grazie alla precisione dalla lunetta, andando al riposo lungo sotto di due (33-35).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Terminate le videoconferenze con le società di calcio dilettantistico: fino al 3 dicembre impossibile prendere decisioni

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Il Piacenza fa la conta per la sfida di mercoledì contro la Giana Erminio. Sono 14 gli indisponibili

Torna su
SportPiacenza è in caricamento