rotate-mobile
Basket

Latina espugna il Palabanca, Assigeco battuta 87-76

La squadra di Salieri cede nell'ultimo quarto dopo una sfida equilibrata. Il tecnico: «Poca energia e determinazione»

TERZO QUARTO

Il secondo tempo riparte con un altro canestro di Rodriguez, poi Pascolo sfrutta l’assist di Sabatini e va a segno da tre (40-42). Azione speculare pochi secondi dopo che produce un’altra tripla di Pascolo, poi lo stesso veterano pesca il taglio di Skeens che schiaccia il canestro del 45-42: buon break dell’Assigeco che costringe gli ospiti al timeout. Al rientro in campo la squadra di coach Gramenzi riparte forte, soprattutto grazie ad Alipiev che va a segno per tre volte dal perimetro (47-53). Risposta d’orgoglio di Piacenza, con due viaggi in lunetta di Sabatini e Skeens che riporta i suoi sul -1. Sabatini avrebbe anche la tripla del sorpasso sulla sirena, ma la conclusione non trova fortuna (54-55).

QUARTO QUARTO

Le squadre scambiano canestri, poi arrivano una tripla di Alipiev e un sottomano di Viglianisi che spediscono Latina sul +6 (58-64). Skeens salva un pallone vagante e serve Pascolo sottocanestro, ma Lewis vola al ferro e ristabilisce il vantaggio. La stessa guardia americana segna la bomba del 62-71, poi McGusty riavvicina l’Assigeco con un jumper allo scadere dei 24 secondi. Altra conclusione da tre degli ospiti, stavolta con Viglianisi, poi Moretti sottocanestro firma il +10. Latina continua a spingere, e in contropiede arriva l’and-1 di Fall che spegne virtualmente le speranze dell’Assigeco. Negli ultimi due minuti l’Assigeco prova a rimettersi in gara, ma i laziali respingono gli ultimi tentativi di rimonta e amministrano il vantaggio fino alla sirena che sancisce la fine del match (76-87).

SALIERI: «POCA ENERGIA E DETERMINAZIONE»

“Dispiace perché abbiamo perso una partita in cui abbiamo messo poca energia e poca determinazione. Siamo andati a fiammate, ma Latina ha avuto più continuità. Sono stati bravi a capire che stasera non facevamo canestro da fuori, si sono arroccati e questo ci ha reso la partita difficile. Abbiamo fermato troppo la palla in attacco e poi abbiamo concesso troppi contropiedi, pezzo forte dell’attacco di Latina. La partita è stata in equilibrio per tre quarti, noi abbiamo retto sotto canestro grazie a Skeens, poi hanno chiuso la partita con tre triple consecutive che hanno scavato un fosso importante”.

ASSIGECO PIACENZA-BENACQUISTA LATINA 76-87

(22-25, 15-15, 17-15, 22-32)

ASSIGECO PIACENZA: Brady Skeens 16 (8/10, 0/0), Luca Cesana 15 (4/7, 1/4), Kameron Mcgusty 14 (4/6, 0/1), Davide Pascolo 13 (2/6, 3/3), Gherardo Sabatini 10 (1/2, 0/6), Federico Miaschi 4 (2/6, 0/2), Nemanja Gajic 4 (2/2, 0/5), Lorenzo Querci 0 (0/2, 0/1), Milos Joksimovic 0 (0/0, 0/0), Giorgio Franceschi 0 (0/0, 0/0), Antonio jacopo Soviero 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Varaschin 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 18 / 21 - Rimbalzi: 32 9 + 23 (Brady Skeens 15) - Assist: 16 (Gherardo Sabatini 7)

BENACQUISTA LATINA: Mike Lewis 19 (3/5, 1/5), Yancarlos Rodriguez 19 (4/9, 2/6), Ivan Alipiev 18 (3/4, 4/6), Abdel Fall 11 (5/7, 0/1), Samuele Moretti 8 (4/5, 0/0), Kenneth Viglianisi 5 (1/1, 1/2), Alexander Cicchetti 4 (2/4, 0/2), Salvatore Parrillo 3 (0/1, 1/1), Giordano Durante 0 (0/2, 0/3), Emanuele Donati 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 16 / 17 - Rimbalzi: 33 7 + 26 (Abdel Fall 10) - Assist: 21 (Mike Lewis, Yancarlos Rodriguez, Ivan Alipiev 5)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latina espugna il Palabanca, Assigeco battuta 87-76

SportPiacenza è in caricamento