Domenica, 14 Luglio 2024
Basket

Una Assigeco carica a mille ospita Cividale per l’ultimo appuntamento della seconda fase  

La vittoria in rimonta in casa della Fortitudo ha portato entusiasmo in casa piacentina. Salieri: «Questa partita sarà un banco di prova per limare i dettagli e prepararci nella condizione psico-fisica migliore possibile per la post-season»

La sensazionale rimonta su un campo storico come quello del PalaDozza ha regalato tanto entusiasmo all'Assigeco Piacenza, che domenica sul parquet di casa si appresta a chiudere il proprio cammino nella seconda fase contro l’Ueb Gesteco Cividale, ultimo appuntamento prima dei playoff. Con la palla a due fissata per le 18, i biancorossoblu in caso di vittoria, o di sconfitta della Fortitudo Bologna, confermerebbero la quinta posizione nel Girone Blu che significa l’accoppiamento con la sesta classificata del Girone Giallo, attualmente la Tramec Cento. Aldilà del risultato, per coach Stefano Salieri il focus rimane quello di prepararsi al meglio per la post-season, partendo dalla reazione del secondo tempo di domenica scorsa:

“Sicuramente la prestazione ha un voto positivo: dopo una brutta partenza che ci ha portato subito sotto 24-7 nel punteggio abbiamo fatto una seconda parte di gara di altissimo livello, reagendo in maniera eccellente. Ciò deve essere il punto da cui dobbiamo partire per giocare al meglio in questo finale di stagione”.

Nel parziale di 18-0 a inizio terzo periodo che vi ha rimesso pienamente in partita importante è stato lo zampino del trio Soviero-Miaschi-Gajic, ben assistiti da Cesana e Galmarini. Ti ritieni soddisfatto della continua crescita dei tuoi giovani?

“Assolutamente. La loro crescita, aggiungendo anche Querci, è stata esponenziale durante tutto l’arco della stagione e adesso ne stiamo raccogliendo il lavoro. Anche gli stessi Cesana, uno dei nostri leader morali con diverse qualità che lo definiscono a trecentosessanta gradi, e Galmarini, un gladiatore in campo, sono giocatori giovani nel pieno della loro maturità e in costante miglioramento”.

Alla quarta partita dopo il rientro per infortunio Sabatini è risultato decisivo nel finale con diverse bombe pesanti. Credi che con i playoff possa raggiungere il 100% della condizione fisica?

“Io non lo posso sapere, però domenica ho visto in lui un cambio di atteggiamento e un passo in avanti nella seconda parte di partita. Essendo rientrato da poco deve ancora adattarsi pienamente al nuovo assetto che ci vede in campo praticamente sempre con quattro piccoli, vista l’assenza di Brady. La palla deve girare di più, migliorando la velocità di esecuzione e l’aggressività nel gioco, però domenica ho visto un Sabatini molto determinato anche in difesa come lo vorrei sempre vedere”.

Nonostante i tantissimi infortuni che hanno colpito il roster, pensi che l’Assigeco possa essere una mina vagante per questa post-season?

“La cosa che mi preme è il fatto di partire con l’atteggiamento e l’aggressività di tutta la squadra visto nel secondo tempo di domenica; sono stati bravissimi a reagire in un palazzetto importante dove l’atmosfera era caldissima. Se mettiamo sempre questa energia in campo saranno poi gli avversari a dover fare meglio cercando di individuare e sfruttare i nostri punti deboli, anche nei playoff dove ogni partita ha una storia a sé”.

Domenica al PalaBanca arriva Cividale per l’ultima partita della seconda fase. Quali pensi saranno le chiavi che decideranno la partita?

“All’andata abbiamo fornito una prestazione perfetta per tre quarti, subendo poi il loro ritorno e la loro intensità negli ultimi dieci minuti. Questa partita sarà un banco di prova per limare i dettagli e prepararci nella condizione psico-fisica migliore possibile per la post-season. Tecnicamente vorrei vedere la squadra esprimersi come nella seconda metà di gara di Bologna, nonostante Cividale abbia un assetto completamente diverso rispetto a quello della Fortitudo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una Assigeco carica a mille ospita Cividale per l’ultimo appuntamento della seconda fase  
SportPiacenza è in caricamento