rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Basket

L’Assigeco al PalaBanca contro Chiusi per dimenticare il momento negativo

La squadra di Salieri vuole lasciarsi alle spalle quattro stop consecutivi

La sconfitta di Verona ha allungato a quattro la striscia negativa dell’Assigeco Piacenza, che comunque non ha per nulla sfigurato contro le squadre di prima fascia del campionato. I biancorossoblu restano stabili al sesto posto in classifica, e dopo tre trasferte nelle ultime quattro partite per la penultima di regular season tornano a giocare in casa ospitando al PalaBanca l’Umana Chiusi, formazione toscana reduce dalla sconfitta infrasettimanale sul campo di Trieste nel recupero della tredicesima giornata. Con la palla a due fissata per domenica 28 gennaio alle 18, i ragazzi di coach Salieri cercheranno di partire dai buoni segnali delle ultime uscite, come sottolineato dall’allenatore bolognese:

“A Verona abbiamo fatto una partita molto solida in difesa, con la squadra che ha retto bene nonostante un divario a rimbalzo importante. L’aggressività e le palle recuperate ci hanno tenuto a galla in una partita molto fisica, condizionata da percentuali basse degli attacchi. Abbiamo combattuto fino in fondo un altro match contro una squadra di primo livello, cedendo poi nel finale a causa di episodi”.

In una serata dove Skeens era mezzo servizio a causa di un virus febbrile, D’Almeida si è fatto trovare pronto mettendo sul parquet energia e intensità. Come giudichi la sua prestazione?

“Ursulo sta crescendo molto. Ha fatto una prestazione importante dandoci carica ed energia, come però del resto tutta la panchina: sono stati loro i protagonisti di questa partita”.

L’aver lottato sempre fino alla fine contro le corazzate del Girone Rosso ti lascia maggiore consapevolezza sulle qualità della tua squadra?

“Sicuramente questa è una squadra che lotta sempre per tutti i quaranta minuti, però ci manca quella giocata in più, quel colpo di talento del singolo che fa la differenza contro le squadre di prima fascia”.

Domenica al PalaBanca arriva Chiusi. Quali pensi saranno le chiavi che decideranno la partita?

“Domenica ci aspetta una partita molto difficile e delicata, perché affrontiamo una squadra che, nonostante la classifica, sta vivendo un buon momento di forma. Chiusi è tosta dal punto di vista fisico, dominante sotto canestro e molto solida. Sarà un match che dovremo affrontare mantenendo sempre la giusta mentalità, dove dovremo essere bravi a giocare di squadra, controllando il ritmo e muovendo velocemente la palla contro la loro difesa”.

UMANA SAN GIOBBE CHIUSI

Al terzo anno in Serie A2 dopo la storica promozione nel 2020/2021, l’Umana San Giobbe Chiusi è stata un’autentica sorpresa delle scorse due stagioni raggiungendo in entrambi i casi i playoff. La truppa di coach Giovanni Bassi attualmente si trova all’ultimo posto in classifica nel Girone Rosso con un record di tre vittorie e sedici sconfitte, avendo dovuto fare i conti con diversi infortuni pesanti. Il playmaker titolare dei toscani è Austin Tilghman, tornato in Italia dopo la precedente esperienza a Ravenna, che va a comporre il backcourt insieme a Matteo Visintin, guardia di talento classe 2004 ex Stella Azzurra Roma arrivato a Chiusi a stagione in corso, così come il realizzatore puro Marco Ceron. Completano il quintetto l’ala ex San Severo Mihajlo Jerkovic e il prodotto della Reyer Venezia Luca Possamai. Dalla panchina escono Lorenzo Raffaelli, al quarto anno in canotta biancorossa e autentico mattatore del match d’andata, la guardia scuola Reggio Emilia Gabriele Stefanini, e il giovane Alessandro Chiappelli. Nel settore lunghi troviamo invece l’ex Napoli Nicolò Dellosto e il capitano Davide Bozzetto. In settimana la società ha annunciato la firma dello svedese Viktor Gaddefors, ala classe 1992 proveniente dai New Taipei DEA e con già trascorsi in Italia a Bologna, Mantova, Caserta e Avellino, che potrebbe esordire domenica prendendo il posto del lettone Ervins Jonats.

Il match d’andata si è concluso con una vittoria per la San Giobbe 97-92 dopo un tempo supplementare. All’Assigeco non sono bastati i 35 punti con 6 assist di Malcolm Miller.

COME SEGUIRE LA PARTITA

I biglietti per la partita sono acquistabili sia sul sito https://www.vivaticket.com/it che presso la biglietteria del PalaBanca, che sarà aperta sabato dalle ore 10:30 alle 12:00 e domenica dalle ore 16:30 fino all’inizio della partita. Per i tifosi ospiti è consigliata la Tribuna Bovo, al prezzo di 10 euro. Per chi fosse impossibilitato a venire al palazzetto, la partita è visibile in diretta streaming sul sito LNP Pass (https://lnppass.legapallacanestro.com/). La gara viene seguita con aggiornamenti in tempo reale sui profili social della società: Facebook (https://it-it.facebook.com/uccassigecopiacenza/) e Instagram (@ucc_assigeco_piacenza).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Assigeco al PalaBanca contro Chiusi per dimenticare il momento negativo

SportPiacenza è in caricamento