Domenica, 14 Luglio 2024
Basket

L'Assigeco punta a far valere il fattore PalaBanca contro Latina

I piacentini, reduci dal successo sul campo di Rieti, ripartono dall'ottimo secondo tempo di otto giorni fa. Salieri: «Sarà fondamentale avere il controllo dei ritmi e tenere a rimbalzo»

Sfatato il tabù trasferta con il successo della scorsa settimana sul campo di Rieti, nell'ottava giornata di campionato l’Assigeco Piacenza incontra sul proprio cammino un’altra squadra laziale, la Benacquista Assicurazioni Latina di coach Franco Gramenzi, reduce dalla vittoria casalinga con la Reale Mutua Torino e attualmente stabile in decima posizione in classifica con un record di due vittorie e quattro sconfitte.

Con la palla a due fissata per domenica 20 novembre alle 17.00 al PalaBanca di Piacenza, i biancorossoblu di coach Stefano Salieri cercheranno di bissare la vittoria della scorsa settimana partendo dall’ottima reazione del secondo tempo: “È stata una vittoria sofferta ma importantissima anche per come è arrivata. Non c'è mai nulla di scontato, il campionato è equilibrato e Rieti è una buona squadra. I ragazzi sono stati bravi a mettere in campo carattere e qualità” sottolinea l’allenatore bolognese.

Nel momento decisivo del terzo quarto, McGusty si è preso la squadra sulle spalle nella metà campo offensiva costruendo il break decisivo che ha spezzato la resistenza di Rieti. Dove pensi possa ancora migliorare?

“Kameron è alla sua prima esperienza in Europa e si sta adeguando alle regole e al modo di giocare, sicuramente ha grandi margini di miglioramento, soprattutto nella conoscenza dei compagni e nelle letture sul campo. Lo reputo un buon difensore sull’uomo, che può migliorare nella difesa lontano dalla palla”.

L’asse Skeens-Pascolo partita dopo partita sta trovando sempre più affinità, con il big man americano che nelle ultime quattro uscite si sta rivelando anche un ottimo passatore (3.8 passaggi vincenti di media). Che voto dai all’inizio di stagione dei tuoi lunghi titolari?

“Brady tecnicamente è il lungo ideale per Sabatini e per il nostro gioco, oltre a essere un ragazzo serio e professionale. È un giocatore di sistema e di squadra, e la sua qualità nel passare la palla è importante. Con Dada c'è una bella intesa e li ringrazio sempre perché devono spremersi ogni partita non avendo disponibile Galmarini fino a fine gennaio”.

Come prosegue il reinserimento di Cesana all’interno del gruppo squadra?

“Luca è stato determinante nella trasferta di Rieti; insieme a Gajic ha dato qualità e rimbalzi, mettendo tanta voglia nei minuti in cui è stato in campo e risultando decisivo insieme a Nema nel ribaltare il match. Si sta allenando con grande impegno e penso che presto arriverà alla miglior condizione”.

Domenica vi attende un altro match tutt’altro che semplice contro Latina, reduce dal turno infrasettimanale contro Torino. Quali pensi saranno le chiavi che decideranno la partita?

“Latina arriva con la carica della sonante vittoria su Torino dello scorso mercoledì. Sono una squadra profonda, che ha appena aggiunto Viglianisi, con lunghi atletici e fisici e buoni tiratori negli esterni. Sarà fondamentale avere il controllo dei ritmi e tenere a rimbalzo: sicuramente ci aspetta una partita difficile dove dovremo difendere forte e tenere grande concentrazione per tutta la gara”.

LATINA BASKET

Dopo il mancato accesso ai playoff nella passata stagione, per Latina è stata un’offseason di restyling del roster, guidato per l’ottavo anno consecutivo dal teramano Franco Gramenzi. Da Treviglio è arrivato il playmaker Yancarlos Rodriguez, veterano campionato nonché ottimo tiratore da oltre l’arco, che va a formare il backcourt titolare insieme al prodotto dell’Università di Duquesne Mike Lewis II, l’anno scorso in Polonia al Dabrowa Gornicza. Il settore ali è composto dal classe 1998 Alexander Cicchetti, ex Eurobasket Roma, e dal bulgaro Ivan Alipiev, subentrato a inizio stagione in seguito al taglio di Josh Anderson. Completa lo starting five pontino Abdel Fall, centro molto fisico e gran rimbalzista. Dalla panchina come cambio degli esterni escono il 2002 Giordano Durante, l’ex capitano di Cantù Salvatore Parrillo e il neoarrivato italo-tedesco Kenneth Viglianisi. Chiudono il roster l’ala Alberto Cacace, out per la partita a causa di un infortunio, e Samuele Moretti, prodotto del vivaio di Jesi nella passata stagione a San Severo.

L’anno scorso le due formazioni si sono incontrate un’unica volta nella fase a orologio, con successo Assigeco al PalaBanca per 95-83.

COME SEGUIRE LA PARTITA

I biglietti per la partita sono acquistabili sia sul sito https://www.vivaticket.com/it/Ticket/ucc-assigeco-latina-basket/197248 che presso la biglietteria del PalaBanca, che rimarrà aperta venerdì dalle 18:00 alle 19:00 e domenica a partire dalle ore 15.30 fino all’inizio del match. Per i tifosi ospiti è consigliata la Tribuna Bovo, al prezzo di 10 euro, mentre ricordiamo che tutti nostri tesserati, dirigenti e allenatori, mostrando la tessera consegnata nelle scorse settimane nell’apposita zona riservata vicino al punto bar senza dover passare dalla biglietteria, riceveranno un tagliando per poter assistere al match.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Assigeco punta a far valere il fattore PalaBanca contro Latina
SportPiacenza è in caricamento