Basket

L'Assigeco contro Cento non può permettersi passi falsi

La squadra di Ceccarelli torna al PalaBanca e affronta il fanalino di coda. Fondamentale conquistare punti per migliorare la graduatoria

L’Assigeco Piacenza torna al PalaBanca, dopo due trasferte avare di soddisfazioni, per quello che è senza dubbi l’appuntamento più importante della stagione: domenica, alle ore 18, arriva la Baltur Cento ultima in classifica e la squadra di Ceccarelli non potrà più permettersi di sbagliare. I centesi hanno cambiato totalmente volto rispetto alla partita d’andata in cui l’Assigeco fu brava ad imporsi con autorità contro quella che, a quel punto del campionato, era la vera outsider del Girone Est.

Gli infortuni di White (ancora in dubbio la sua presenza) e Mays hanno costretto i biancorossi a correre ai ripari mettendo sotto contratto il tiratore lettone Rihards Kuksiks e la point guard americana Tyshawn Taylor, che ha esordito nella partita contro Udine. Sempre contro i friulani ha disputato la sua prima gara con la canotta della Baltur Celis Taflaj, che ha compiuto il percorso inverso rispetto a Davide Reati, tornato nella “sua” Treviglio. Ultimo ma non ultimo l’arrivo in panchina di Luca Bechi, che dopo aver debuttato alla grande vincendo il derby contro Ferrara è incappato in 5 sconfitte consecutive. L’Assigeco insomma dovrà fare i conti con una squadra ferita che verrà a Piacenza per giocarsi il tutto per tutto, ma i biancorossoblù non potranno permettersi un altro passo falso, approcciando la partita con grande determinazione e concentrazione fin dalle prime battute.

I ROSTER

Assigeco Piacenza: 0 Diouf, 2 Montanari, 3 Bossi, 6 Ogide, 9 Formenti, 10 Antelli, 14 Piccoli, 15 Ihedioha, 21 Turini, 23 Murry, 43 Sabatini, 51 Vangelov. All: Ceccarelli.

Baltur Cento: 0 Ba, 1 Taylor, 4 Taflaj, 7 Chiumenti, 10 Invidia, 11 Gasparin, 15 Benfatto, 24 Moreno, 30 Kuksiks, 31 Ebeling, 32 Manzi, 45 White, 55 Di Bonaventura. All. Bechi.

DICHIARAZIONI DELLA VIGILIA

Coach Gabriele Ceccarelli: «Inizia un mini-campionato di 8 partite. E’ scontato dirlo ma tutte devono essere trattate come finali. Iniziamo con Cento, in casa nostra, in una partita delicatissima perché una vittoria ci porterebbe sul 2-0 negli scontri diretti. Cento non attraversa un bel periodo ma ha cambiato tanto con gli innesti di Kuksis e di un giocatore come Tyshawn Taylor proveniente dalla Serie A, sintomo di una grande voglia di mantenere la categoria da parte della società. Per noi sarà fondamentale imporre il nostro ritmo in casa nostra».

Francesco Ihedioha: «Quella con Cento è una di quelle partite decisive per raggiungere il nostro obiettivo stagionale. In casa, con l’aiuto del nostro pubblico, non possiamo permetterci di sbagliare».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Assigeco contro Cento non può permettersi passi falsi

SportPiacenza è in caricamento