Questo sito contribuisce all'audience di

L'Assigeco ospita Udine e cerca una nuova impresa

Dopo il successo in casa di Verona la squadra di Ceccarelli domenica alle 18 si trova di fronte un'altra big del campionato

L’Assigeco Piacenza torna a casa dopo due trasferte consecutive dal sapore dolceamaro ospitando, domenica 4 Novembre alle ore 18, l’Apu Gsa Udine per cercare di confermarsi contro un’altra big dopo la straordinaria prova dell’Agsm Forum. I friulani dopo i due stop in fila contro le due capoliste Montegranaro e Fortitudo si è rifatta con gli interessi contro Ravenna infliggendole uno schiacciante 98-59. L’Apu d’altronde è stata costruita per essere subito dietro le prime, per affermarsi come possibile outsider nella corsa alla promozione. I cambiamenti in estate sono stati tanti, a cominciare dalla panchina: a prendere il posto lasciato vacante da Lino Lardo è stato Demis Cavina, capo allenatore di Imola nella passata stagione.

Proprio dall’Andrea Costa il neo coach si è portato il giovane di belle speranze (classe ’98) Lorenzo Penna che divide minuti importanti, in cabina di regia, con all’ex Tortona Marco Spanghero e col confermatissimo Mauro Pinton. Volti nuovi anche per quanto riguarda il reparto esterni con l’americano Trevis Simpson, miglior marcatore dei suoi con 19.4 punti a partita, e la certezza Riccardo Cortese a formare un tandem temibile per ogni difesa. Sotto canestro, oltre ai confermati Chris Mortellaro e Francesco Pellegrino, sono arrivati Marshawn Powell, una delle rivelazioni dello scorso campionato con la Poderosa Montegranaro, e Salvatore Genovese, arrivato ad un passo dalle Final Four di Serie B con Firenze. A chiudere il roster un altro nuovo acquisto, sempre da Montegranaro: si tratta del giovane serbo Stefan Nikolic, messosi in mostra con buone prove all’inizio della passata stagione con la casacca del Cuore Napoli Basket.

I ROSTER

Assigeco Piacenza: 0 Diouf, 2 Montanari, 3 Bossi, 6 Ogide, 7 Jelic, 9 Formenti, 10 Antelli, 13 Graziani, 14 Piccoli, 15 Ihedioha, 21 Turini, 23 Murry, 43 Sabatini, 51 Vangelov. All: Ceccarelli.

APU GSA Udine: 1 Mortellaro, 8 Pinton, 11 Genovese, 13 Cortese, 15 Simpson, 21 Chiti, 24 Penna, 25 Nikolic, 29 Pellegrino, 33 Powell, 45 Spanghero. All. Cavina.

DICHIARAZIONI DELLA VIGILIA

Coach Gabriele Ceccarelli: “Arrivare dalla bella vittoria di Verona, sicuramente, ci deve dare una spinta positiva per il nostro ritorno al PalaBanca dopo due trasferte consecutive. Le prossime due partite sono da considerarsi proibitive. La prima che affronteremo sará quella con Udine, squadra costruita in estate per puntare a vincere il campionato e che puó disporre di un roster lunghissimo con 8 senior e un under di livello assoluto per questa categoria come Penna. Noi proveremo a giocarcela, ancora una volta, fino in fondo sapendo che i pronostici, ma anche la pressione, saranno su di loro. Faccio un appello ai nostri tifosi per venire a sostenerci domenica perché ne avremo bisogno e vogliamo provare a regalargli una grande soddisfazione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Francesco Ihedioha: “Considero Udine una squadra dello stesso calibro di Verona. Sarà, dunque, necessario ripetere la grande prestazione di squadra vista sabato scorso per poter portare a casa il risultato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento