Questo sito contribuisce all'audience di

Un'ottima Assigeco deve arrendersi a una cinica Trieste

A Piacenza non basta un eccellente avvio: la capolista cambia ritmo, recupera e vince 69-66

Tommaso Oxilia in azione

La capolista fa valere la sua legge anche al PalaBanca. Lo fa, però, non senza difficoltà, mettendo la testa avanti solo all'ultimo pallone del terzo quarto e avendo ragione dell'Assigeco dopo un finale di gara molto intenso. La prima parte di partita aveva detto altro. L'avvio di Piacenza è infatti da applausi, con l'intensità giusta di chi si sta giocando i punti salvezza. I padroni di casa toccano il massimo vantaggio di 27-10 nel primo quarto, salvo poi vederlo rosicchiare da Trieste nel secondo parziale quando la percentuale da tre dei locali cala inevitabilmente, mentre quella a rimbalzo dei triestini s'impenna. Trieste è una formica che punto dopo punto colma il gap nel terzo quarto, grazie a una difesa che lascia Piacenza a bocca quasi asciutta (soli 5 punti nel terzo parziale).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il tentativo di allungo di Trieste è rintuzzato da Piacenza nel finale, che è concitato perché le due squadre sono molto vicine. La tripla di Mussini a poco più di un minuto dalla fine regala agli ospiti un minimo distacco, che Reati in contropiede prima e poi con una tripla non riesce a scalfire, quando ormai la sirena sta per annunciare la fine. Oxilia (13), ottimo il suo finale di gara, e Arledge (13) sono stati i migliori realizzatori in casa piacentina, Mussini (17) e Green (17) i migliori per Trieste, con il primo che ha dato tantissimo anche in termini di dinamismo e il secondo che è emerso quando Trieste ha effettuato il sorpasso. Occorrerà attendere ancora affinché la salvezza da obiettivo si tramuti in certezza. In attesa di un successo, o di un passo falso di Bergamo, in casa Assigeco non resta che  prepararsi per la prestigiosa trasferta di Bologna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento