Martedì, 26 Ottobre 2021
Basket

Niente settebello per l'Assigeco: Piacenza accelera troppo tardi, al PalaBanca sorride Orzinuovi

Dopo sei vittorie consecutive la squadra di Salieri si arrende. Ospiti sempre in controllo della gara, nonostante un ottimo finale dei padroni di casa finisce 89-96

Alla settima partita anche l’Assigeco si riposò. Dopo sei vittorie consecutive la formazione di Salieri alza bandiera bianca di fronte a Orzinuovi, nella sfida fra le due formazioni appaiate al secondo posto in classifica. Gara da alta quota che i piacentini non riescono a gestire come vorrebbero: vanno sotto fin dai primissimi scambi e non sono praticamente mai in grado di riaprire l’incontro, se si eccettuano gli istanti finali. In un paio di occasioni provano a rialzare il ritmo e si avvicinano, ma rimangono comunque a distanza e gli avversari, guidati in panchina dalla vecchia conoscenza Fabio Corbani, non sudano mai freddo. Niente di drammatico, una sconfitta dopo sei vittorie consecutive può anche essere messa in preventivo, spiace soprattutto per il modo in cui arriva, in un confronto mai in discussione.

LA CRONACA - Orzinuovi non cerca di entrare in area e trova risposte soprattutto dalla lunga distanza, l’Assigeco invece soprattutto in avvio è un po’ troppo superficiale e cerca soluzioni troppo fantasiose, finendo spesso per non trovare la via del canestro. E quando Miles infila la seconda tripla gli ospiti sono avanti di 10 punti, ma non è il momento peggiore per la squadra di Salieri, che quando manca un minuto e mezzo al primo stop deve rincorrere 22-6. Non funziona niente in casa piacentina, la difesa fa acqua, l’attacco è in confusione come conferma il 3 su 14 dal campo nel primo quarto che rende la strada in discesa per gli avversari.

I padroni di casa provano ad alzare il ritmo ma continuano a sbagliare troppe conclusioni semplici, mentre gli ospiti infilano la retina riuscendo a far girare bene la palla per costruirsi tiri puliti. Però con l’ingresso delle seconde linee l’Assigeco almeno mostra maggiore vitalità, anche se il distacco resta considerevole come conferma il 33-20 ospite quando mancano esattamente 5’ al riposo lungo. Il problema è che la coppia Usa di Piacenza non è in giornata: McDuffie e Carberry mettono a segno complessivamente 6 punti, mentre il solo Miles fra gli ospiti riesce a infilarne 10, gli stessi di un efficace Guariglia, così il vantaggio di Orzinuovi supera le venti lunghezze per poi assestarsi al 47-32 di metà partita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente settebello per l'Assigeco: Piacenza accelera troppo tardi, al PalaBanca sorride Orzinuovi

SportPiacenza è in caricamento