Questo sito contribuisce all'audience di

Basket - Assigeco opaca, Verona passeggia: 63-83. VIDEO

Piacenza parte bene, poi paga a caro prezzo un brutto secondo quarto. Non bastano i 20 punti di Hasbrouck

La grinta di coach Andreazza

Quanto hai tante assenze e pochissime alternative in panchina c’è un solo modo per provare a vincere: mantenere altissima l’intensità per tutta la partita. Piacenza non ci riesce, paga un brutto secondo quarto e l’impossibilità di trovare dalla zona delle riserve qualche risposta positiva nei momenti importanti della gara e soprattutto cambi per far rifiatare i titolari. Così Verona per oltre metà gara deve semplicemente tenere un buon ritmo senza dannarsi l’anima per restare davanti a una Assigeco in difficoltà, punita forse eccessivamente dal +20 finale della Tezenis.

L’avvio è senza respiro: si gioca in campo aperto e gli attacchi hanno la meglio sulle rispettive difese. Lo conferma il tabellone elettronico, quando bisogna ancora tagliare il traguardo di metà primo quarto siamo già 16-13 Assigeco. Tanta corsa e poca lucidità: Hasbrouck consegna nelle mani degli avversari due facili palloni, ma si fa perdonare con due triple consecutive valgono il 22-18 Piacenza frutto di 11 punti dello statunitense.

I primi dieci minuti si chiudono in parità a 22 e niente lascia prevedere che in pochi istanti la gara cambierà completamente volto. All’Assigeco è sufficiente sbagliare un facile canestro per vedere scappare Verona che si guadagna un vantaggio di 9 punti, serie interrotta da una tripla di Raspino, con gli ospiti comunque avanti 31-25. Sbagliano troppo i padroni di casa: due palloni regalati agli avversari su imprecisioni in attacco non permettono a Piacenza di risalire. Ma è soprattutto la difesa a latitare, consentendo agli ospiti di mettere a segno il 37-25 senza faticare più di tanto. Borsato inizia a trovare la via del canestro, compresa una conclusione da tre quarti campo, ma gli ospiti sono sempre avanti 40-33.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come se non bastasse, al ritorno sul terreno di giocof dopo il riposo lungo rientra solo Verona: parziale di 8-0 e ospiti che volano 52-33. Sembra finita, invece i padroni di casa trovano le energie fisiche e mentali almeno per riaprire l’incontro. La tripla di Borsato e un paio di coast to coast di Rossato riportano entusiasmo in casa piacentina; la squadra di Andreazza cresce in difesa e quando Hasbrouck mette nella retina il suo punto personale numero 17 (chiuderà a 20) il distacco fra le due squadre torna sotto le dieci lunghezze. Però subito dopo a Infante viene fischiato un discutibile terzo fallo e il capitano è costretto a sedersi in panchina, almeno temporaneamente.

Il guizzo di Piacenza ha il merito di risvegliare il PalaBanca, ma l’illusione della rimonta dura poco. Verona risponde a ogni canestro dei padroni di casa, mantiene sempre un buon vantaggio e chiude senza problemi conquistandosi due punti costruiti principalmente con un bel secondo quarto e poi mantenuti senza rischiare più di tanto di fronte a una Assigeco appannata.

Piacenza-Verona 63-83

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(22-22, 33-44, 56-64)

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento