menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'Under 16 regionale Piacenza

L'Under 16 regionale Piacenza

L'Under 20 dell'Assigeco batte la Salus Bologna e torna in corsa per il passaggio del turno

Nell'Under 18 Elite i piacentini conquistano il titolo di campioni d'inverno battendo Ferrara nel big match

Sono nove le partite giocate dai gruppi del settore giovanile dell'Assigeco nella settimana. Torna alla vittoria l’Under 20 Eccellenza di coach Alessandro Mambretti, che batte la Salus Bologna e si rimette in corsa in ottica passaggio del turno. Una partita non semplice per i lodigiano-piacentini, che hanno faticato nel primo tempo a scrollarsi di dosso i pari età bolognesi (35-33 al 20’). Nel terzo quarto gli ospiti sono bravi a restare in partita nonostante una prima accelerazione biancorossoblù (52-46 dopo 30’), ma nella frazione decisiva sono ben 31 i punti messi a referto dell’Assgeco che permettono ai padroni di casa di guadagnarsi i due punti.

Torna alla vittoria l’Under 18 Regionale, che batte l’Arbor Basket Reggio Emilia al termine di una partita controllata per tutti i 40 minuti. Già al termine del primo quarto i ragazzi di coach Nadal incanalano la sfida sui binari giusti (25-15 al 10’). Nei due quarti centrali l’equilibrio regna sovrano, e con 10 minuti da giocare l’Assigeco è avanti di 7 lunghezze (62-55 dopo 30’). Nell'ultimo e decisivo periodo, ogni tentativo di rimonta dei reggiani viene prontamente rispedita al mittente da Zamboni e soci, che chiudono la partita sul 80-69.

L’atteso big match dell’Under 18 Elite a Ferrara non ha deluso le aspettative, con i lodigiano-piacentini che si sono guadagnati il titolo di ‘campioni d’inverno’ grazie ad una partita giocata a ritmi elevatissimi per tutti i quaranta minuti. Il primo quarto è dominato dagli attacchi, con l'Assigeco che mantiene per tutta la frazione qualche punto di vantaggio (22-26 al 10’). Sul finire del secondo periodo gli ospiti provano la fuga andando a riposo con otto punti di margine grazie a tre triple quasi consecutive (37-45). Nel terzo quarto l’Ucc vola sul +18 (47-65 al 27’) dando l’impressione di poter controllare senza patemi l’incontro, ma Ferrara sul finire del quarto torna a contatto (57-65 al 30’). Negli ultimi dieci minuti i lodigiano-piacentini sono bravi a contenere il ritorno dei padroni di casa e si portano a casa due punti e vetta solitaria.

Brinda alla prima vittoria stagionale l’Under 16 Regionale che batte tra le mura amiche la Fulgor Fidenza conquistando il primo meritato sorriso. Il lavoro in palestra di coach Paolo Scorletti sta dando i suoi frutti e la convinzione è che questa vittoria possa essere presto bissata. Pesante sconfitta per l’Under 15 Eccellenza che subisce per 40’ l’intensità dell’Aurora Desio e non riesce mai ad entrare realmente in partita. Il 56-10 con cui i brianzoli vanno all’intervallo è molto eloquente, nel secondo tempo l’Assigeco prova a reagire ma è troppo tardi. Finisce 91-28. Per i lodigiano-piacentini testa già alla partita con Brescia di domenica prossima

Referto giallo anche per l’Under 15 Regionale Ucc che nell’ultima partita del girone esce sconfitta a Carugate in una partita mai in discussione. Fin dalle prime battute del match i padroni di casa impongono il loro ritmo, chiudendo il primo quarto avanti 32-9. La musica non cambia nel secondo tempo, con Carugate che allunga progressivamente fino al +48 dell’intervallo (65-17). Il secondo tempo si gioca sulla falsariga del primo, con i padroni di casa che chiudono a braccia alzate 116-36.

Due vittorie ed una sconfitta il bilancio dei gruppi Under 13 Regionale. I referti rosa arrivano dal gruppo Ucc che espugna San Martino grazie ad uno splendido secondo tempo e dal gruppo di Pontenure che al termine di una bellissima prestazione corale batte il Basket Femminile Borgonovo. Sconfitta ma a testa altissima la squadra di Piacenza di coach Nadal che perde in volata contro Carpaneto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento