Questo sito contribuisce all'audience di

Assigeco: l'Under 20 inciampa, l'Under 18 scatta

Sesto successo consecutivo per l'Under 16 Eccellenza, sconfitte le formazioni impegnate nei campionati Regionali

UNDER 20 ECCELLENZA: PESANTE SCONFITTA INTERNA, AL CAMPUS PASSA LA FORTITUDO

ASSIGECO – FORTITUDO BOLOGNA 62 – 69

(19-13, 36-27, 47-47)

ASSIGECO: Diouf 17, Pari, Tasso, Livelli 17, Montanari. Migliorini 6, Zaric 7, Peviani, Seye 6, Zucchi, Oriti 9. All.: Mambretti. V. All.: Cigarini-Scorletti

FORTITUDO: Mandini 21, Montanari 15, Pontrelli, Cenni, Boniciolli 6, Muzzi 7, De Denaro 5, Barattini 8, Youbi 1, Zanetti, Vietri 4, Zucchini 2. All.: Comuzzo

Ospiti del Campus sono i ragazzi con la F sulla maglia, partita importante soprattutto per definire le posizioni in classifica, partita che si può associare con la parola peccato, peccato perché si è persa un’occasione per occupare quel terzo posto, che finita anche la seconda fase, porterà agli spareggi per l’ammissione alle finali nazionali di Torino, peccato perché per l’ennesima volta non si è riusciti a dare continuità al gioco eliminando gli up and down troppo frequenti, peccato perché non si è superato quell’esame di maturità che dovrebbe essere l’obiettivo di giocatori che fanno un campionato giovanile di questo livello. Partenza ottima con un vantaggio massimo alla chiusura dei primi due quarti di nove punti, l’impressione è che si possa avere il controllo della partita anche se forse non si è data la spallata decisiva per chiudere magari in anticipo il discorso. Al ritorno dell’intervallo lungo l’inerzia passa ai ragazzi della F anche se i nostri stanno in partita con il quarto che si chiude in perfetta parità 47-47. Ultimo quarto decisivo, i bolognesi continuano a fare molto bene mentre i ragazzi di coach Mambretti si perdono sul campo, forse sarà la paura di perdere, forse sarà il fatto che i tre giocatori in quota Seria A2 escono tutti e tre per cinque falli, forse sarà la mancanza di quella forza mentale che serve in questi frangenti, e infatti la gara termina con la festa dei giocatori felsinei che portano a basket city due punti meritati. Ecco chiudiamo come iniziato, peccato, ora niente è compromesso ma la strada è sicuramente in salita, salita che dovrà essere affrontata con una mentalità diversa di quella fin qui messa sul parquet se si vuole continuare ad alimentare la fiammella dei sogni

UNDER 18 ELITE: L’UCC BRINDA AL NUOVO ANNO CON UN’IMPORTANTE VITTORIA

UCC ASSIGECO PIACENZA – BASKET 2000 REGGIO EMILIA 64-53

(9-16, 37-27, 42-36)

ASSIGECO: Zuccotti, Tasso 12, Pianta 2, Delfanti 8, Sali, Zucchi, Andena 2, Guerrieri 16, Boccalari 2, Peviani, Grassi 5, Oriti 19. All Locardi – Vice Soffiantini

BASKET 2000: Venturelli 3, Braschi 4, Foroni, Zivi 14, Ardolino 5, Meozzi 10, Bussei, Pirelli, Frigi 2, De Vita, Marconi 15, Lugari

Pesantissima vittoria in chiave classifica per l’UCC Assigeco Piacenza che batte al Campus di Codogno il Basket 2000 Reggio Emilia, quarta forza del campionato, nonostante un roster molto rimaneggiato dagli infortuni. L’inizio gara è tutto di marca ospite. L’UCC litiga con il canestro e Reggio Emilia vola sul 2-14 a metà frazione, costringendo la panchina di casa al timeout. Nell seconda parte del primo quarto i padroni di casa guidati dal 2002 Andena e da capitan Oriti provano a chiudere il gap, ma alla prima sirena è 9-16 Reggio. Il secondo quarto risulterà essere quello decisivo: Oriti prima e Tasso poi confezionano aggancio e sorpasso e i lodigiano-piacentini non tolgono mai il piede dall’acceleratore andando a riposo sul 37-27. Al rientro dagli spogliatoi l’Assigeco non trova più la via del canestro, segnando solo cinque punti nella frazione, ma la difesa guidata da Grassi e Pianta resiste e all’ultimo mini-intervallo il punteggio è 42-36 UCC. Nell’ultimo quarto sono un super Matteo Guerrieri e Marc Delfanti a reggere sulle loro spalle l’attacco dei lodigiano-piacentini, ma Reggio Emilia non molla e con 3 minuti da giocare si riporta a soli 5 punti di distacco (56-51 al 37’). Capitan Oriti, però, ha altre idee e con una tripla dall’angolo chiude la partita e regala due preziosissimi punti ai suoi. Prossimo impegno il recupero della prima giornata di ritorno, giovedì sera ad Ozzano, terza forza del campionato.

UNDER 18 REGIONALE: BELLA VITTORIA NEL RECUPERO PER UCC ASSIGECO PIACENZA

UCC ASSIGECO PIACENZA - U.S. REGGIO EMILIA 63-40

(18-11; 41-20; 51-33)
UCC ASSIGECO PIACENZA - Toscani 4, Roppolo 2, Fumi 11, Mazzocchi, Molinari 4, Bosi 2, Giulivo 2, Bragalini 9, Zamboni 8, Cinelli 9, Fumi 10, Jakic 2.  All. Nadal 
U.S. REGGIO EMILIA - Busatta, Spagni, Lanzoni 2, Levoni, Bedogni 4, Scognamiglio 8, Salsi 10, Orlandini 4, Grasselli 10, Maricondi 2.  All. Bartolini

Partita di recupero riferita alla sesta giornata del campionato Under 18 Regionale, e vittoria per Assigeco Piacenza contro U.S. Reggio Emilia. Partenza a rilento per Assigeco Piacenza, che nei primi minuti stenta a trovare il giusto ritmo di gara, e solo a fine quarto riesce a imporre il proprio gioco agli avversari. La partita procede su ritmi poco elevati, tuttavia nel secondo quarto i nostri ragazzi riescono a guadagnare un buon margine, chiudendo la frazione sul 41-20. Al rientro dall’intervallo Assigeco Piacenza fatica ancora a imprimere la giusta intensità, giocando al di sotto delle proprie possibilità, e concedendo troppo in difesa, limitandosi ad amministrare la gara; il terzo quarto si conclude, comunque, con un discreto margine (51-33). L’incontro si chiude con la vittoria di Assigeco Piacenza con il risultato finale di 63-40. Prossima partita mercoledì 17/01/2018 ore 20:00 Vs Pall. Fulgor Fidenza 2014 a Fidenza, con la quale si chiude il girone di andata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

Torna su
SportPiacenza è in caricamento