Questo sito contribuisce all'audience di

L'Under 18 Elite dell'Assigeco si qualifica alla seconda fase con cinque giornate di anticipo

L'Under 20 Eccellenza supera il Bakery dopo un supplementare, l'Under 16 ha la meglio della Fortitudo

A cura dell'Ufficio stampa dell'Assigeco

Sei successi e cinque sconfitte nella settimana delle giovanili biancorossoblù. Dopo la splendida vittoria della settimana scorsa a Cantù, rischia di buttare via tutto l’Under 20 Eccellenza che batte il Bakery dopo un tempo supplementare ma rischia veramente grosso subendo una clamorosa rimonta nell’ultimo quarto. Il parziale di 8-21 nell’ultima frazione, infatti, rimanda tutto all’overtime (69-69 al 40’), dove però sono i ragazzi di coach Mambretti a confezionare un break di 16-0 che chiude la partita.

Qualificazione ottenuta con cinque turni d’anticipo per l’Under 18 Elite, che batte a domicilio Molinella, terza forza del campionato ed ottiene il pass per la seconda fase. La partita si dimostra dura come nelle previsioni, con i padroni di casa che dopo un inizio traballante (4-9 al 4’), comandano seppur di poche lunghezze per tutto il primo tempo. All’intervallo è 38-35. Nel secondo tempo l’Assigeco parte benissimo e confezione un parziale di 4-15 che cambia completamente l’inerzia della gara. Sul finale di terza frazione, però, Molinella torna in scia ai lodigiano-piacentini e all’ultimo mini-intervallo è 55-58. Gli ultimi 10 minuti sono molto equilibrati e la partita si decide negli ultimi due giri di lancette: a differenza di quanto successo all’andata, però, l’Assigeco è più cinica e riesce a chiudere avanti 68-74 e si guadagna il pass per il turno successivo. Da segnalare inoltre la terza vittoria in quattro eventi per il quartetto Jelic-Delfanti-Tasso-Guerrieri nel 3c3 Fiba.

Bellissima affermazione per l’Under 18 Regionale, che dopo un pessimo avvio (22-32 al 20’) riesce a ribaltare le sorti dell’incontro casalingo con il Cus Parma nella ripresa. I ragazzi di coach Nadal escono dagli spogliatoi con una faccia completamente diversa e con un parziale di 16-8 nel terzo quarto rientrano pienamente in partita (38-40 al 30’). Nell’ultima frazione i piacentini trovano la zampata decisiva con tre tiri liberi nell’ultimo minuto e si portano a casa il referto rosa con il punteggio di 51-48. Vince ancora l’Under 16 Eccellenza, che espunga l’Academy Sport Village, casa della Fortitudo Bologna al termine di una gara condotta dall’inizio alla fine. Dopo il 4-4 iniziale l’Assigeco costruisce un parziale di 0-15 che la porta a condurre 4-19 dopo 7 minuti di gioco. La Fortitudo, però, è squadra che non molla mai e resta in partita all’intervallo (20-34 al 20’). Nel terzo periodo i padroni di casa trovano tutti i canestri mancati nella prima frazione e riescono a ricucire fino al meno otto del 30’ (44-52 dopo 30’). Filippa e Jelic, però, hanno altre idee e colpiscono in successione da tre punti all’inizio di ultimo quarto dando il colpo del definitivo ko ai mai domi bolognesi. Finisce 56-67 con l’Assigeco che resta in piena lotta per il terzo posto.

Doppia sconfitta per l’Under 15 Eccellenza che non riesce a contrastare la forza di Olimpia Milano e Bernareggio. La gara con la capolista Olimpia dura quindici minuti dove i lodigiano-piacentini riescono a dare filo da torcere agli avversari (19-25 al 15’). Da quel momento in poi, però, gli ospiti fanno valere la maggior qualità fisica e tecnica e chiudono la partita con un eloquente 47-101. La sfida a Bernareggio è più equilbrata con i ragazzi di coach Cigarini che giocano una discreta gara per 20 minuti (42-28 all’intervallo), salvo arrendersi all’ottimo terzo quarto dei padroni di casa (66-37 al 30’). Nell’ultimo periodo l’Assigeco non molla e chiude sul punteggio di 76-54. Non riesce a strappare la vittoria l’Under 14 Elite di coach Soffiantini, che perde a Reggiolo in una gara che ha visto i lodigiano-piacentini inseguire per tutti i 40’. Dopo un primo quarto equilibrato (17-14 al 10’) i padroni di casa provano la prima fuga nel secondo periodo (40-32 al 20’), ma l’Assigeco non molla e riesce più volte a tornare a meno tre salvo mancare sempre l’aggancio. Il meno sette di fine terzo quarto (58-51 al 30’) sembra essere il preludio ad un finale in volata, ma Reggiolo allunga nell’ultima frazione e conquista la partita con il punteggio di 74-62.

Due vittorie e una sconfitta sul filo di lana il bilancio dei tre gruppi Under 13 Regionali impegnati sul campo la scorsa settimana. Referto rosa per i lodigiani di coach Cigarini che battono con un eloquente 81-31 i pari età di S.Martino in strada al termine di una gara condotta dal primo all’ultimo minuto. Sorride anche il gruppo piacentino di Simone Nadal che batte 59-29 la Castellana, mentre il gruppo di Pontenure paga un negativo ultimo quarto (11-21) dopo aver condotto con Carpaneto per 30’ (38-31 al 30’). Il finale è 49-53 ma non cancella le buone cose viste sul campo per gran parte della partita Al termine dell’articolo i risultati delle ben dodici partite che vedevano impegnati i nostri gruppi minibasket

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

Torna su
SportPiacenza è in caricamento