menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'Under 13 regionale di Pontenure

L'Under 13 regionale di Pontenure

L'Under 18 Gold dell'Assigeco non si ferma più

Belle vittorie anche per Under 13 e Under 14 Gold, Under 18 regionali e Under 13 regionale Pontenure

UNDER 13 GOLD

ASSIGECO PC - SORBOLO BASKET SCHOOL 56 - 38

(21-16, 36-20, 50-30)

ASSIGECO: Bissi S., Miloaie 8, Ndione 20, Mazzocchi 2, Hohota 2, Guidotti 2, Moia, Krstev, Bonfanti 4, Silva, Gazzola, Irianan 18

SORBOLO BASKET SCHOOL: D'Onofrio 2, Aliani, Baro El Hadji, Bortolotti 3, Soricelli 2, Foppiani, Ghidoni, Musa 17, Parla 3, Pezzani 11, Stocchi, Pignata.

In gara 4 l'Assigeco PC affronta in casa, alla palestra di S.Lazzaro, la Sorbolo Basket School: la partita serve per confermare le buone impressioni mostrate dalla nostra squadra nei precedenti incontri di campionato. Coach Pedroni schiera un quintetto iniziale alto per cercare di approfittare del fatto che la squadra avversaria, contando ben 5 atleti del 2007, ha un'altezza media non elevata. Ma l'inizio è tutto per Sorbolo che ben disposto in campo, veloce nelle ripartenze ed aggressivo in difesa mette in difficoltà la nostra compagine. Trascorrono parecchi minuti prima che Assigeco prenda le misure alla squadra avversaria, la raggiunga e poi la superi nel punteggio, chiudendo il primo quarto sul 21 a 16, nonostante ben 3 realizzazione da 3 punti messi a segno da Sorbolo. Nel secondo quarto si assiste a una partita piacevole con rapidi capovolgimenti di fronte ma anche a molti errori: comincia meglio Sorbolo ma Assigeco riprende il sopravvento, infiggendo il massimo differenziale di punti agli avversari e chiudendo il quarto sul 36 a 20. Il secondo tempo comincia bene per Assigeco che, nelle prime azioni di gioco, infligge un +6 agli avversari cui segue una fase di blackout di qualche minuto che consente a Sorbolo di rientrare parzialmente nel punteggio: il quarto si conclude comunque sul 50 a 30, massimo vantaggio Assigeco. Nel periodo finale le squadre si confrontano in condizione di sostanziale equilibrio e la l'incontro si conclude sul 56 a 38.

Una discreta Assigeco ha conquistato la vittoria mostrando forse qualche imprecisione di troppo ed insicurezza nelle proprie capacità, una volta corrette le quali, sicuramente, assisteremo ad un salto di qualità nel gioco proposto. Da rimarcare la prestazione degli atleti che normalmente giocano meno minuti dei compagni e che nel corso della gara hanno dato un buon contributo.

UNDER 14 UISP

UCC ASSIGECO PIACENZA - BASKET MELZO 55-72

(17-20, 18-17, 13-19, 7-16)

UCC ASSIGECO PIACENZA: Fedeli 2, Cinti 2, Pesci 14, Beoni, Dridi 2, Giunchiglia 12, Molina 13, Lloshi 2, Zamproni, Ventura 1, Rincon 2, Romamiuk 4, Cima Politi 1.

BASKET MELZO: Cante 8, Cinquini, Ceresoli 34, Cerruti 4, Randon 2, Manzella 2, Pianezzola, Saracino, Strepparola 7, Dudi 2, Ornaghi 11, Penati 2.

Seconda partita del campionato usip,i ragazzi dell’Assigeco Piacenza affrontano Basket Melzo. Primo quarto molto equilibrato, è Giunchiglia con un bel assist in dai e vai con Pesci a rompere il ghiaccio, successivamente, sempre Pesci, si mette in proprio con due coast tu coast appoggiando facile al tabellone,4 punti per lui nel primo quarto,danno anche il loro contributo Lloshi e Molina . Il primo quarto finisce 17-20, con solo tre lunghezze da recuperare per i padroni di casa. Secondo quarto: entrambe le squadre non calano d’ intensità su entrambi i lati del campo,ol quarto termina sul 35-37 per gli ospiti . Dopo la pausa lunga i padroni di casa rientrano un po' troppo rilassati, concedendo contropiede , secondi tiri e appoggi facili il punteggio si fissa sul 48-56 ,rimanendo sempre in partita . Ultimo quarto fatale, le nostre distrazioni in difesa e in attacco qualche pallone perso di troppo e gli avversari ne approfittano , allungano , chiudendo la partita sul 55-72. Bene per tre quarti , peccato per l'ultimo

Prossimo appuntamento sabato sempre campionato Uisp contro Meta 2000

UNDER 18 REGIONALI

ASSIGECO PIACENZA - POL. ARENA 75-32

ASSIGECO PIACENZA: Fumi 10, Mazzocchi 11, Molinari 4, Bosi 2, Zucchi 13, Giulivo 20, Bragalini 2, Zamboni 4, Corti 5, Fumi 4, Jakic.

POL. ARENA: Begnozzi 3, Carnevali 5, Casappa 4, Giglioli 7, Mohamed 2, Ferrari, Hassan 9, Bocedi 2.

La seconda giornata di campionato per i ragazzi di coach Scorletti inizia con una difesa molto aggressiva e determinata che consente di recuperare molti palloni e correre in contropiede consentendo facili conclusioni in area. I ragazzi spendono molte energie per mantenere una difesa dura e forte per i primi venti minuti in cui agli avversari vengono concessi solo 11 punti. L’esito della partita è ormai chiaro anche se gli avversari non si arrendono e nel terzo quarto cercano di reagire ma i nostri ragazzi non si fanno sorprendere e grazie alle buone percentuali dalla lunga distanza e alle conclusioni dentro l’area mantengono un ampio vantaggio. Da questa buona prestazione sia offensiva che difensiva di tutta la squadra, i ragazzi escono dal campo consapevoli dei propri punti di forza che verranno certamente espressi nelle prossime giornate.

UNDER 13 REGIONALI PIACENZA

ACCADEMY FIDENZA – ASSIGECO PIACENZA 34 - 26

(11-3, 15-4, 2-7, 6-12)

ASSIGECO PIACENZA: Arbasi 8, Pozio 2, Bracchi 7, Perrone 4, Rebecchi 2, Boledi 1, Fulgoni 2, Rossi, Groppi Mazzucco, Barbazza, Shkora.

La seconda gara di campionato è  infrasettimanale a Fidenza contro l'Accademy per il campionato, under 13 regionale, la partita inizia con un sostanziale vantaggio per i padroni di casa che con un undici a tre costringono coach Calamita a chiamare subito un time out, senza che questo provochi la scossa necessaria nei suoi ragazzi nel breve periodo , i quali appaiono spaesati senza forza ne grinta e solo  sul 20 a tre cominciano a giocare cercando l'anticipo in difesa, ma attaccando senza costrutto intasando l'area e sparando da fuori con tiri fuori equilibrio e con scarse percentuali anche intimoriti dalla prestanza fisica degli avversari. Nel secondo tempo inizia un altra gara, appoggiandosi ad una buona difesa l'assigeco, genera numerose palle recuperate e mattone dopo mattone comincia a ricucire lo strappo assottigliando il vantaggio accumulato dei fidentini, i ragazzi non si arrendono e lottano su ogni pallone fino alla fine trovando spazio tutti i 12 a referto,gli ultimi 5 minuti però i ragazzi dell'assigeco finiscono le energie pagando lo sforzo e l'intensità generata per recuperare e teminano a con 9 punti di svantaggio oltre il rammarico di non aver iniziato a giocare con la giusta intensità da subito. Partita persa male, ma i miglioramenti sono evidenti e si può lavorare con serenità sapendo di essere sulla giusta strada.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento