Questo sito contribuisce all'audience di

Assigeco: per l'Under 18 Elite un doppio successo che vale oro

Complessivamente sei successi e altrettante sconfitte nella settimana delle giovanili di Piacenza

UNDER 18 ELITE: L’ASSIGECO SORRIDE DUE VOLTE. PASSAGGIO DEL TURNO SEMPRE PIU’ VICINO

NEW FLYING BALL OZZANO – ASSIGECO PIACENZA 65-70

(16-17, 37-37, 52-51)

ASSIGECO: Zuccotti, Tasso 12, Pianta 2, Delfanti 3, Jelic, Zucchi, Andena 14, Guerrieri 4, Boccalari 2, Peviani 9, Focarelli, Oriti 22. All Locardi – Vice Soffiantini

NFB: Brusa 6, Martina 8, Bonetti 4, Zappoli 9, Zanarini Laforgia ne, Mawete ne, Pagani 8, Gabrieli ne, Montanari 14, Tassinari 8, Fantuzzi 8 – All.  Degli Esposti; Vice Dordei; Acc. Torriglia

Vittoria che vale doppio in chiave classifica per l’UCC Assigeco Piacenza, che batte Ozzano dopo una partita giocata sul filo dell’equilibrio e bissa il successo allo scadere della partita d’andata. L’Assigeco si presenta in terra bolognese volenterosa di prendersi due punti fondamentali in ottica passaggio del turno e di fronte si trova quella Ozzano che all’andata aveva sfiorato la vittoria nella palestra di S.Lazzaro. La partita vive sul filo dell’equilibrio per i primi venti minuti, con nessuna delle due squadre capace di guadagnare più di un possesso di vantaggio e il punteggio all’intervallo è la logica conseguenza dell’andamento della gara. Dopo 20’ è 37 pari. In apertura di terzo quarto l’Assigeco prova la fuga: tre triple praticamente consecutive (Andena, 2 Tasso) danno il più 7 ai lodigiano-piacentini (44-51), ma un 8-0 di parziale New Flying Ball rimanda tutto al quarto periodo. All’ultimo mini intervallo è 52-51 Ozzano. Sono sei punti consecutivi di Lorenzo Peviani a dare nuovo ossigeno ai biancorossoblu, che con una tripla e un bel canestro di Oriti entrano con 3 punti di vantaggio nell’ultimo giro di lancette (63-66 al 39’): La freddezza in lunetta del 2002 Andena e dello stesso Oriti pemettono all’Assigeco di conquistare due punti fondamentali in ottica passaggio del turno.

MAGIK PARMA – ASSIGECO PIACENZA 64-97

(25-30, 41-53, 57-74)

ASSIGECO PIACENZA: Zuccotti 4, Tasso 16, Pianta 7, Delfanti 4, Jelic 15, Sali, Andena 5, Guerrieri 6, Peviani 8, Focarelli 5, Oriti 27. All. Soffiantini

Meno facile del previsto l’affermazione dell’Assigeco in terra ducale, con la Magik che ha resistito alle offensive dei lodigiano – piacentini per più di metà gara, salvo poi arrendersi negli ultimi 15 minuti. I primi minuti di gara sono dominati dagli attacchi, con Parma che dopo 6’ conduce 19-16. Sul finire della prima frazione, però, l’Assigeco batte il primo colpo e chiude avanti 25-30 alla prima sirena. I primi minuti del secondo quarto si giocano sulla falsariga del primo: tutti i tentativi di fuga degli ospiti vengono respinti dai padroni di casa che a 3 minuti dall’intervallo lungo sono perfettamente in partita sul 40-44. I biancorossoblu hanno il merito di chiudere il periodo con un parziale di 9-1, che fissa il punteggio all’intervallo sul 41-53. Nel terzo quarto l’Assigeco trova un po’ di continuità anche a livello difensivo e guidata da Jelic e Oriti nella metà campo offensiva chiude la frazione su un confortante 57-74. Nell’ultima frazione la Magik non ne ha più e gli ospiti allungano fino al 64-97 con cui si chiude la partita.

UNDER 18 REGIONALE: DUE SPLENDIDI REFERTI ROSA PER L'UCC ASSIGECO PIACENZA

PALL. FULGOR FIDENZA 2014 - UCC ASSIGECO PIACENZA 59-65

(22-22; 32-34; 47-49)

UCC ASSIGECO PIACENZA - Toscani 3, Roppolo, Fumi 22, Molinari 4, Bosi 2, Giulivo 10, Bragalini 8, Zamboni, Cinelli 12, Fumi 4, Jakic.  All. Nadal 

PALL. FULGOR FIDENZA 2014 - Ballestrieri 6, Censi, Ndreka 16, Mantici 7, Grossi 13, Buraldi 4, Caminati 2, Cavagna 7, Ajolfi 4.  All. Pambianchi

Assigeco Piacenza conclude con una vittoria in trasferta il girone di andata del campionato Under 18 Regionale sul campo della Fulgor Fidenza, in una partita combattuta ed equilibrata, nella quale i padroni di casa tenacemente mantengono il contatto, annullando in più occasioni i nostri tentativi di allungo. Nelle fila Assigeco Piacenza si segnala l’assenza forzata di Mazzocchi a causa di un infortunio alla caviglia.

Parte forte Assigeco Piacenza che imprime da subito un ritmo elevato ottenendo un parziale di 0 - 7 nei primi minuti, per poi subire il recupero degli avversari, fino al 22 - 22 del primo quarto. Secondo e terzo quarto giocati ancora in sostanziale equilibrio e sulla falsa riga della prima frazione, dove Assigeco Piacenza tenta ancora l’allungo, arrivando anche a +12 nel terzo quarto, ma subendo nuovamente il recupero dei fidentini; il terzo quarto si chiude sul 47 - 49. L’ultima frazione vede Assigeco Piacenza giocare ancora con la giusta determinazione, e grazie ad un piccolo break che ci porta in vantaggio a +7, riusciamo ad amministrare bene il finale di gara, conquistando caparbiamente la vittoria con il risultato di 59 - 65. 

Partita giocata con impegno e forza di volontà da Assigeco Piacenza che, tuttavia, non ha avuto la necessaria continuità per chiudere il risultato nei primi quarti, dovendo lottare fino alla fine sul difficile campo della Fulgor Fidenza. Assigeco Piacenza inizierà il girone di ritorno sabato 20/01/2018 ore 21:15 Vs Pol. Arena a San Lazzaro.

UCC ASSIGECO PIACENZA - POL. ARENA 76-57

(15-20; 34-30; 48-48)

UCC ASSIGECO PIACENZA - Toscani 4, Roppolo, Fumi 21, Molinari 3, Bosi, Giulivo 12, Bragalini 1, Zamboni 2, Cinelli 16, Fumi 13, Jakic 4, Vallonchini. All. Nadal.

POL. ARENA - Giglioli 2, Filoni, Begnozzi, Carnevali 12, Massan 2, Catellani G. 21, Catellani A., Borghi 20. All. Mohamed G. Ramy

Vittoria convincente e meritata per Assigeco Piacenza nella prima giornata del girone di ritorno del campionato Under 18 Regionale, che a San Lazzaro sconfigge Pol. Arena, squadra ostica con i nostri stessi punti in classifica. Inizio gara subito intenso e giocato punto a punto, nel quale le due squadre si affrontano a viso aperto, e dove gli ospiti, nella seconda metà della prima frazione, operano un mini-break che li porta a +7, fino alla chiusura del primo quarto sul 15 - 20.

Assigeco Piacenza non demorde, e giocando con grande intensità, mette a punto le proprie tattiche difensive, praticando, inoltre, un gioco veloce ed efficace in attacco, con buone percentuali al tiro da fuori, condizione che ci consente di ribaltare il parziale, per andare all’intervallo lungo a + 4 sul 34 - 30. La partita procede con ritmi elevati, avvincente, ed in sostanziale equilibrio per tutto il terzo quarto, dove Assigeco Piacenza forte del proprio organico riesce a mantenere intensità costante, mentre Pol. Arena gioca caparbiamente sfruttando alcune sue individualità. La svolta nell’ultimo quarto, nel quale gli ospiti accusano un calo, mentre Assigeco Piacenza è in grado di imprimere ancora ritmi elevati sia in attacco che in difesa, chiudendo definitivamente l’incontro con una vittoria netta sul 76 - 57.

Buona prestazione di squadra per Assigeco Piacenza con tutto l’organico, che gioca con continuità e intensità per tutto l’incontro, dimostrando maggiore solidità sotto le plance, e trovando un’ottima arma nel tiro da fuori, con un positivo 9/16 di squadra al tiro da tre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

  • Piacenza, così si fa davvero dura: altro pomeriggio bruttissimo. La Giana Erminio vince 2-0

Torna su
SportPiacenza è in caricamento