rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
Basket

L'Under 13 Silver Pontenure dell'Assigeco piazza la doppietta, l'Under 18 Gold conserva l'imbattibilità

I più grandi vincono nel derby con il Bakery al termine di una gara intensissima. L'Under 15 Gold supera il Basket 2000

UNDER 13 SILVER PONTENURE

ASSIGECO  PONTENURE - FULGOR FIDENZA 78-31

(14-6, 15-8, 29-6, 20-11)

ASSIGECO PONTENURE: Aprea18, Bernini 11, Fortunati J. 8, Fortunati T. 14, Lecini 2, Longeri 8, Negri 10, Rossi 5, Tubera, Villanti 2, Messina, Palumbo.

FULGOR FIDENZA: Cristoforetti 2, Schiavone 9, Chaoukar 5, Ferrari 7, Cenci, Rattotti 4, Nervo 2, Dugaria 2.

Primo appuntamento post natalizio per i ragazzi di Assigeco Piacenza gruppo under 13 di Pontenure. I ragazzi si trovano ad affrontare la compagine di Fulgor Fidenza che, anche se solo presenti in 8, si dimostra, da subito, ben organizzata. Inizia il primo quarto praticamente in equilibrio, ma sul finire, i ragazzi di Assigeco Piacenza, mettono subito un piccolo margine di vantaggio. Inizia così il secondo quarto in cui, nonostante una buona intensità dei ragazzi under 13, si fatica un pochettino ad andare a concretizzare i molteplici vantaggi presi. Si va quindi all'intervallo lungo con il punteggio di 29 a 14 per i ragazzi di coach Nadal.

Inizia la seconda parte della partita,  il gruppo under 13 Pontenure impone un ritmo veramente alto, vincendo il terzo quarto: 29 a 6. L'ultimo quarto è praticamente la fotocopia del terzo e la partita si conclude con il punteggio di 78 a 31. Sembra quasi ritrovata la forma prenatalizia anche se, nei meccanismi di gioco e in alcune individualità, c'è ancora un po' di ruggine da tirare via. Rimane comunque una prestazione degna di nota da parte dei ragazzi e si dà anche merito alla squadra avversaria che non si è risparmiata.

UNDER 13 UCC

VISMARA - ASSIGECO 66-73 dts

(12-20, 19-11, 17-11, 11-8, 6-12)

VISMARA: Raina G., Ubiali 2, Riontino L., Moro 8, Dinunno 4, Riondino 6, Macchiarulo 10, Raina A. 19, Fasano 7, Attianese 8, Torroni, Lamanna 2.

ASSIGECO: Dossena 22, Horduna, Cambielli, Ghirardi 2, Grecchi 8, Salvaderi 4, Amorosino 31, Valdonio 2, Dragoni 4, Codazzi, Foroni, Doglio.

Partono col piede giusto i ragazzi dell'under 13 Ucc che espugnano il campo di Vismara dopo un tempo supplementare. Le due squadre, piazzatesi terze nel girone di qualificazione, danno vita ad una partita bellissima, decisa solo negli ultimi minuti del supplementare. L'inizio è di marca Assigeco, una volta prese le misure agli avversari, i ragazzi riescono a vincere il quarto grazie ad una difesa attenta.Il secondo quarto invece Vismara sfrutta una maggiore fisicità ed un approccio poco convinto di Ucc per impattare all'intervallo lungo sul 31 pari.

Nel secondo tempo la partita si accende: Vismara mette una marcia in più e dà uno strappo per portarsi sul +13 ma UCC ,con grande cuore, ispirati da un Ghirardi carichissimo e presente in difesa, lentamente recupera lo svantaggio. Gli ultimi minuti del quarto quarto sono al cardiopalma, 2 palle recuperate di fila ci riportano a -1, dall'altra parte recuperiamo il rimbalzo in difesa e riusciamo a subire fallo a 11" dalla fine.1 su 2 ai liberi per il 60-60 e seguente supplementare, dopo che l'ultimo tiro di Vismara si infrange sul ferro. Al supplementare le emozioni continuano: subito un 5-0 per i padroni di casa, ai quali rispondono prima Dossena e poi Salvaderi con un canestro e fallo. Negli ultimi minuti si gioca sui nervi e sulle gambe, Vismara riesce a mettere a referto solo un punto mentre Grecchi e Dossena chiudono finalmente la partita. Dopo la sirena grande clima di fair play e complimenti ad entrambe le parti per aver combattuto alla grande per 45 minuti.

UNDER 13 GOLD

SORBOLO BASKET SCHOOL - UCC ASSIGECO PIACENZA 68 - 47

(24-12, 11-15, 14-10, 19-10)

SORBOLO BASKET SCHOOL: D'Onofrio 2, Baro El Hadji, Bortolotti 7, Foppiani 2, Ghidoni, Musa 16, Parla 2, Pezzani 15, Malfatto17, Stocchi 4, Pignata 3.

UCC ASSIGECO PIACENZA: Ndione 19, Mazzocchi 2, Hohota, Bissi N., Moia 2, Rapetti 2, Krstev 2, Bonfanti 2, Silva, Gazzola, Miloaie 8, Irianan 10.

Dopo il positivo esito dell'ultima gara in trasferta, disputata ormai l'anno scorso, l'Ucc Assigeco si sposta a Sorbolo per confrontarsi con la squadra locale, team che ci segue in classifica: l'occasione è buona per fare punti e consolidare la nostra posizione che ci vede nella metà alta della classifica del girone. Sorbolo però non è ben disposta a recitare il ruolo della vittima sacrificale e, causa un inizio gara di Assigeco a dir poco sconcertante, si porta sul 15 a 2 a metà del primo quarto. Evidentemente il periodo di vacanza non ha fatto bene ai nostri ragazzi che faticano in fase difensiva e soprattutto non mostrano un gioco di squadra, come se facenti parte di un gruppo appena assemblato. Nella seconda parte del primo quarto Assigeco registra perlomeno la fase difensiva e questo ci consente di evitare un'imbarcata difficilmente recuperabile. Il secondo quarto inizia sul punteggio di 24 a 12 per i locali e finalmente si osserva la reazione della nostra squadra che comincia un lento recupero del punteggio, recupero poi vanificato dalla parte finale del secondo quarto che si conclude sul 35 a 27.

Nell'intervallo lungo coach Andrea ricorda ai ragazzi che la partita è ancora lunga e che gli 8 punti di svantaggio sono colmabili se la squadra gioca come ha dimostrato in altre occasioni ed evita di commettere errori banali. Le indicazioni ricevute sortiscono l'effetto voluto e la squadra entra in campo, per il secondo tempo, con un diverso piglio tanto da infliggere agli avversari un 6 a 0 e portare il punteggio sul 35 a 33 sempre a favore di Sorbolo. Quando l'inerzia della partita sembra volgere a nostro favore, con la squadra avversaria tramortita, Assigeco getta al vento ben 6 azioni per pareggiare l'incontro. La spinta della squadra ospite si esaurisce tanto che i locali piazzano un bel 8 a 0 e ci sospingono indietro per la seconda volta: il terzo quarto si conclude sul 49 a 37. I due tentativi di recupero del secondo e terzo quarto lasciano il segno e nel periodo finale assistiamo alla marcia trionfale di Sorbolo che fa suo l'incontro con merito.

La gara, terminata 68 a 47 per gli avversari, non ha mostrato, per quanto ci riguarda, spunti positivi: probabilmente è necessario un lavoro settimanale di preparazione alle gare più mirato ed intenso, che venga svolto dai nostri ragazzi con la motivazione necessaria per mettersi in difficoltà a vicenda in modo da essere poi più pronti nelle prossime partite di campionato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Under 13 Silver Pontenure dell'Assigeco piazza la doppietta, l'Under 18 Gold conserva l'imbattibilità

SportPiacenza è in caricamento