Lunedì, 22 Luglio 2024
Basket

L'Assigeco conduce a lungo, arriva anche a +15 ma nel finale cede a Udine

Decisiva la fisicità dei padroni di casa che fanno valere i centimetri a rimbalzo e chiudono 90-80

Inizia con un passo falso l’avventura nella seconda fase di campionato dell’Assigeco Piacenza, sconfitta sul parquet del PalaSport Carnera di Udine dalla formazione di coach Finetti. I biancorossoblu conducono il match per lunghi tratti di partita, trovano per due volte la doppia cifra di vantaggio ma sono costretti a cedere nel quarto conclusivo sotto i colpi di un ottimo Briscoe e di un Marco Cusin che porta grande impatto nei minuti decisivi. Non bastano i 26 punti di Cesana e i 19 di Miaschi a smuovere la classifica dell’Assigeco, che resta ancorata al fondo del Girone Blu. Con la speranza di poter ritrovare presto la condizione fisica del top scorer McGusty – oggi limitato a nove minuti di gioco - ora gli occhi di coach Salieri sono puntati sulla sfida casalinga dellla prossima settimana, in cui Piacenza cercherà contro la Fortitudo Bologna i primi punti della sua post-season.

PRIMO QUARTO

Inizia bene l’Assigeco che sigla subito un parziale di 0-11 che porta la firma di Cesana, Skeens e Miaschi. Il primo squillo per i padroni di casa arriva con la tripla di Monaldi, poi Briscoe fa 5-11 dalla lunetta. Skeens manda a segno due schiacciate, Esposito trova due punti in area e Miaschi chiude in sottomano un contropiede propiziato dalla stoppata di Pascolo (7-17). Il gioco a due Skeens-Pascolo porta all’appoggio vincente di quest’ultimo, poi Pellegrino riavvicina Udine con un and-1 e Esposito fa -7 in contropiede (12-19). Tap-in di Pascolo che allunga il vantaggio ospite, ma arriva un altro canestro con fallo di Esposito che tiene i friulani in partita. A pochi secondi dalla sirena arrivano i liberi di Palumbo che chiudono il quarto sul 17-22.

SECONDO QUARTO

Gentile trova il primo canestro del quarto, risponde Portannese dal perimetro. Dopo il tap-in di Antonutti arriva un’altra tripla di Cesana, Pellegrino segna in area ma Portannese batte un altro colpo per l’Assigeco e manda il match sul 23-30. Liberi di Gentile e Antonutti che riavvicinano Udine, ospiti ancora a segno da tre con Portannese ma Pellegrino ricuce ulteriormente lo svantaggio. McGusty dalla lunetta risponde alla tripla di Briscoe, Gentile fa -2 per i friulani e Monaldi firma da tre il primo vantaggio della partita per Udine (37-36). Gajic sigla il controsorpasso di Piacenza, Cesana non sbaglia dalla lunetta e Maschi dall’arco fa +7 per i suoi. Appoggio in contropiede di Gentile, poi gli ospiti trovano il canestro sulla sirena con Cesana (42-48).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Assigeco conduce a lungo, arriva anche a +15 ma nel finale cede a Udine
SportPiacenza è in caricamento