Questo sito contribuisce all'audience di

Ogide: «E' bello giocare in questa Assigeco. Siamo una squadra che ci crede sempre». VIDEO

Il centro statunitense, naturalizzato nigeriano, sta attraversando un grande momento personale. «Contro Cagliari vietato prendere sottogamba l'avversario»

Andy Ogide in azione contro la Fortitudo, quando ha chiuso con 18 punti

I numeri non mentono. E allora se si guardano le statistiche di Andy Ogide è innegabile affermare che il centro dell’Assigeco nelle ultime giornate ha compiuto un formidabile balzo in avanti. Doppia doppia nel successo con Cento, 18 punti con la Fortitudo e 20 di fronte a Udine confermano quanto sia importante lo statunitense naturalizzato nigeriano nell’economia del gioco piacentino.

Con questa Assigeco è impossibile fare pronostici. Si sapeva che la A2 è un torneo equilibrato, ma quando scendete in campo voi diventa molto rischioso azzardare il risultato finale.

«Verissimo. Siamo una squadra difficilmente prevedibile - spiega Ogide - e spesso riusciamo a mettere in difficoltà fino all’ultimo istante anche le formazioni sulla carta più accreditate. Mi piace giocare in un gruppo che ha queste caratteristiche, la gente vede che ci crediamo fino in fondo e anche se poi il risultato non è favorevole i tifosi sanno che ci abbiamo provato con tutte le nostre forze».

Cento, Bologna e Udine gli ultimi tre impegni. Sono arrivate due sconfitte e, nell’ultima giornata, una bella vittoria esterna. E’ cambiato solamente il valore degli avversari oppure in campo è scesa una Assigeco differente?

«In effetti ci siamo trovati di fronte avversari diversi, ma noi abbiamo comunque tenuto testa a tutti, indipendentemente dal finale. Con Cento abbiamo conquistato i due punti, ma anche di fronte a Bologna e Udine abbiamo messo in campo una prestazione di qualità, mostrando tutte le nostre caratteristiche tecniche e mentali. Abbiamo confermato di essere al pari di tutte le avversarie».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento